Prete contro sindaco, è scontro sulle pale eoliche

26 settembre 2010 0 Di redazione

Il parco eolico da costruire nel comune di Castelguidone è oggetto di scontro tra il prete e il sindaco del paese. Una vicenda che, un po’, ricorda Don Camillo e Peppone, ma soprattutto i dispetti che i due si facevano. Il luogo dove dovrebbero essere istallate le pale eoliche, la chiesa alcune strutture e una proprietà per cui la stessa diocesi si sarebbe schierata con il parroco. Dall’alatra parte il sindaco sostiene che il parco è una occasione unica per evitare che il paesino di circa 450 anime, muoia definitivamente. L’accusa mossa al prete è di non occuparsi solo delle anime dei fedeli, ma di fare politica contro l’amministrazione comunale. Dall’altra parte, invece, il parroco deve sopportare volantini di attacco alle sue attività ed anche scritte sui muri, oltre a richieste alla diocesi per un suo allontanamento. Ultimo affronto è arrivato in occasione della processione dell’Addolorata “marinata” per intero dalla giunta comunale.