Rogo di sterpaglie si propaga a balle e a letame

20 settembre 2010 0 Di redazione

Un incendio di sterpaglie ad Esperia, si è ben presto propagato bruciando balle di fieno prima, un grosso cumulo di letame e, per finire, anche una catasta di travi di legno.
Il rogo si è svilupopato questa mattina alle 10 circa nella frazione Badia, mantenedo occupati i vigili del fuoco di Cassino fino alle 17.30. Quei rovi che bruciavano lo hanno fatto così velocemente che prima dell’arrivo dei pompieri hanno passato le fiamme ad una rimessa di balle di fieno. A seguire, hanno avvolto un grosso cumulo di letame di animali che gli agricoltori della zona avevano accumulato così come avevano accumulato le travi accatastate e avvolte anch’esse dalle fiamme. Insomma, nel cassinate, la stagione degli incendi tarda a finiere.
Er. Amedei