Campo Catino, il Comune chiede la gestione degli impianto di risalita

29 ottobre 2010 0 Di redazione

La giustificata apprensione trasmessa anche attraverso articoli di stampa circa l’esito della imminente stagione sciistica di Campo Catino non dipenderà da un “accordo” tra il Consorzio di Campocatino e il Comune di Guarcino. Il Comune di Guarcino, infatti, ha deciso di non aderire alla proposta di trasformare il Consorzio di Campocatino in una società di capitali in data 15 ottobre 2010 ed ha formalmente chiesto al Consorzio di porre in essere tutti gli atti per assegnare al Comune di Guarcino gli impianti di risalita e delle strutture necessarie e connesse alla loro gestione esistenti nella stazione sciistica, per non compromettere la stagione sciistica 2010-2011. Il Consorzio, come richiesto dal Comune di Guarcino, ha sollecitamente indicato il nome del legale incaricato di trovare le modalità tecnico-legali per attribuire al Comune di Guarcino gli impianti di risalita e le strutture necessarie connesse alla loro gestione. Pertanto la posizione del Consorzio è chiarissima ed altrettanto quella del Comune. Il Comune di Guarcino ha fatto una scelta e il Consorzio ha adempiuto a quanto doveva.