Frantoio oleario, assemblea dei soci della cooperativa agricola palianese

19 ottobre 2010 0 Di redazione

Si è svolta, nei giorni scorsi, a Paliano, l’assemblea dei soci della cooperativa agricola palianense del frantoio oleario. Il neo presidente, Pietro Celletti, negli accoglienti locali della cooperativa, dopo aver salutato tutti i presenti, ha ricordato le attività che sono state portate avanti negli ultimi tempi e, soprattutto, ha rimarcato quali saranno le tappe che da qui a breve vedranno impegnati i soci e tutta la struttura. “Siamo proiettati verso una maggiore è più concreta azione tesa a valorizzare il prodotto – ha detto Celletti – che è e resta originale per le particolarità del tipo di coltivazione, la “rosciola”, unica nel suo genere per proprietà e qualità. “Grazie al prezioso lavoro svolto in perfetta sinergia con la Coldiretti di Frosinone – ha detto Pietro Celletti – a medio termine, dobbiamo puntare a divenire un punto di vendita di Campagna Amica. Tutto quanto ciò permetterebbe alla nostra Cooperativa di vendere l’olio insieme a tutti gli altri prodotti che il circuito di imprese di Campagna Amica e di Coldiretti ed Agrimercato garantisce e che costituiscono le eccellenze dell’agricoltura locale e laziale. Paliano – ha detto ancora Celletti – nel passato ha svenduto un prodotto che, al contrario, deve essere commercializzato ad un giusto ed equo prezzo per i sacrifici di quanti assicurano il prodotto ma anche nei confronti dei cittadini-consumatori che sono sempre più storditi dalle notizie di sofisticazioni alimentari che, anche in Ciociaria, si sono presentate”. Oggi la struttura del frantoio si presenta davvero rinnovata. E’ stato istallato un impianto per la lavorazione dell’olio a freddo che rappresenta una delle novità per la cooperativa. I locali si presentano più luminosi, ordinati e tenuti davvero al passo con i tempi che vogliono i frantoi quali esempi virtuosi di fattoria didattica per evidenziare il ciclo produttivo di un prodotto che in Ciociaria ha fatto la storia dell’agricoltura. Tra gli obiettivi anche quello di rifornire i soci della cooperativa di concimi e di tutti gli altri strumenti necessari per la coltivazione ed il mantenimento degli uliveti. Celletti concludendo il proprio apprezzato intervento ha ringraziato tutti i componenti del consiglio: il vice presidente, Adriano Fantauzzi, Americo e Franca Cicerchia, Luigi Neccia, Luigino Loffredi, Luciano Graziani,Antonio Durante,Roberto Vrasi che insieme a tutti gli altri soci lavorano ogni giorno per una sempre maggiore affermazione del frantoio vero esempio da imitare per professionalità e impegno.