I 40 anni del Lazio, Abbruzzese: “Regioni architravi della Costituzione”

30 ottobre 2010 0 Di redazione

“Aver scelto di essere oggi al Vittoriano non è casuale. Questo è uno dei luoghi simbolo dell’unità nazionale. Le Regioni, per come sono state concepite nella Carta Costituzionale, sono gli ‘architravi’ della nostra Repubblica”. Così Mario Abbruzzese, presidente del Consiglio regionale del Lazio, ha parlato nel corso della cerimonia celebrativa per il 40esimo Anniversario dell’istituzione della Regione Lazio, manifestazione che si è tenuta nella Sala Unità d’Italia al Vittoriano a Roma.
“Essere qui – ha continuato – sta a significare voler ribadire il valore dei 40 anni di un’istituzione territoriale e rafforzarne il rapporto costante con il governo centrale, nella consapevolezza di essere Regione e Governo articolazioni necessarie dello Stato.
Questo rapporto, anche dialettico, è garanzia dell’equilibrio tra potere centrale e esigenze dei territori, tra funzioni di indirizzo e applicazioni, tra competenze esclusive e concorrenti. Il Consiglio regionale del Lazio, nel suo complesso, è impegnato su questi obiettivi, che definirei di legislatura.
E’ in questo senso che dobbiamo rilanciare ancora di più il ruolo e la funzione della regione come Istituzione che legifera e programma, più che gestisce.
Oggi con il federalismo fiscale siamo chiamati tutti ad allargare lo sforzo di equilibrio nelle risorse dei territori per tutta la nazione. In tal senso – ha concluso Mario Abbruzzese – il Lazio deve continuare ad essere protagonista e motore di sviluppo”.