Guardalinee colpisce e ferisce con la bandierina un calciatore

14 novembre 2010 0 Di redazione

Un giovane calciatore del Civitavecchia è stato ferito oggi dal guardalinee della partita che vedeva contrapposta la squadra di casa, il Vasanello, in provincia di Viterbo, con la compagine della Compagnia Portuale di Civitavecchia. L’aggressione sarebbe avvenuta a pochi minuti dalla fine del match quando la squadra ospite stava vincendo per tre a due. In seguito ad uno scontro di gioco, il guardalinee, che è anche un dirigente del Vasanello, ha raggiunto il 18enne sferrandogli un violento colpo alla testa utilizzando la bandierina in dotazione. Un colpo in seguito al quale il giocatore è caduto a terra perdendo i sensi. Un violento parapiglia ha costretto, poi, l’arbitro ad interrompere la partita. Al ragazzo trasportato in ospedale gli è stato riscontrato un trauma cranico. Il Civitavecchia sta valutando la possibilità di ricorrere alla giustizia ordinaria.