Il super latitante Antonio Iovine assicurato alla giustizia

17 novembre 2010 1 Di redazione

Il boss della camorra, latitante da 14 anni, Antonio Iovine, è stato arrestato oggi dalla Polizia a Casal di Principe, dove è forte il radicamento del Clan dei Casalesi. A stringere le manette ai polsi del superlatitante della camorra è stata la Squadra Mobile di Napoli. Iovine non avrebbe opposto resistenza permettendo agli agenti di immobilizzarlo. Gli investigatori sono arrivati a lui grazie ad una lunga indagine fatta di pedinamenti e appostamenti arrivati fino alla casa di Casal Di Principe dove è stato trovato. Arrestate anche altre persone, presenti nell’appartamento, accusate di favoreggiamento. Iovine è l’autore della famosa telefonata fatta insieme a l’altro grande latitante Michele Zagaria ad un giornalista di un quotidiano della Campania per convincerlo a smettere di scrivere di lotte interne tra i Casalesi.