Vaccinazione antinfluenzale, la Asl amplia orari e postazioni

15 novembre 2010 1 Di redazione

La Asl Lanciano Vasto Chieti ha ampliato gli orari a disposizione dei cittadini per le vaccinazioni antinfluenzali nell’area di Chieti, prevedendo aperture anche nelle ore pomeridiane. Tra l’altro è stato aperto un centro vaccinale straordinario presso l’ex Ospedale Pediatrico di Chieti, al primo piano di via Nicolini 6. L’Azienda sanitaria locale mette a disposizione dei numeri telefonici ai quali i cittadini possono rivolgersi per avere informazioni e fissare l’appuntamento per la vaccinazione.
Questi i centri vaccinali dell’area di Chieti con i relativi numeri di telefono:
Chieti, via Salomone 101 (0871.345196); via Nicolini 6 (0871.358803 o 0871.358854).
Ortona, piazza San Francesco 1 (085.9173223).
Francavilla al Mare, Distretto sanitario di Contrada Alento (085.4917895).
San Giovanni Teatino, Sede erogativa del Distretto (085.444461).
Miglianico, Sede erogativa del Distretto (0871.958040).
Orsogna, Sede erogativa del Distretto (0871.867063).
Tollo, sede erogativa del Distretto (0871.969099).
Ci si può vaccinare anche presso gli ex medici condotti e gli ex ufficiali sanitari presenti sul territorio.
Nell’area di Lanciano Vasto è possibile rivolgersi per le vaccinazioni antinfluenzali ai Distretti sanitari di Lanciano, Vasto, San Salvo, Gissi, Castiglione Messer Marino, Fossacesia, Atessa, Casoli, Lama dei Peligni, Torricella Peligna, Villa Santa Maria nonché alle sedi degli ex ufficiali sanitari di Lentella, Furci, Casalanguida, Carunchio, Tufillo, Fraine, San Giovanni Lipioni, Frisa, Rocca San Giovanni, Civitella Messer Raimondo, Fara San Martino, Monteodorisio, Colledimacine, Bomba, Colledimezzo, Pizzoferrato.
La vaccinazione è gratuitamente per le persone che rientrano nelle categorie a rischio indicate dal Ministero della Salute. Tra queste sono compresi gli «over 65» e le altre tipologie indicate dal Ministero della Salute in una tabella disponibile sul sito Internet www.asl2abruzzo.it.
L’affluenza degli utenti nei centri vaccinali della provincia di Chieti è buona, la gente sta rispondendo positivamente, anche se lo scorso anno l’adesione fu superiore per i timori legati all’influenza A/H1N1. I medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta stanno collaborando attivamente e hanno già ritirato la maggior parte dei vaccini a loro destinati.
L’invito della Asl ai cittadini è di aderire il prima possibile alla campagna vaccinale, in modo da essere già protetti efficacemente dal vaccino nel momento in cui si diffonderà il virus.