Giorno: 29 dicembre 2010

29 dicembre 2010 0

Roulotte distrutta da un incendio doloso

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Incendio doloso, questa notte in località Camice a Lanciano (Ch). L’allarme è stato lanciato all’una circa e sul posto si sono recati i vigili del fuoco di Lanciano che hanno trovato una roulotte completamente avvolta dalle fiamme. Il mezzo era sistemato su un terreno protetta da una recinzione e il proprietario, un dipendente ministeriale, la adoperava come alloggio estivo. Qualcuno ha reciso la rete metallica di recinzione, ha forzato la porta della roulotte e, dopo aver cosparso liquido infiammabile, ha dato fuoco. Probabilmente un dispetto personale sul quale stanno indagando i carabinieri. Er. Amedei

29 dicembre 2010 0

Droga venduta su internet, maxi operazione dei carabinieri. Due arresti in ciociaria

Di admin

Nella mattinata di oggi, a Frosinone, Veroli (Fr), Anagni (Fr), Giuliano di Roma, Alatri (Fr), Fiuggi (Fr) e Ferentino (Fr), i carabinieri del nucleo investigativo di Frosinone, insieme ai colleghi delle compagnie di Alatri (Fr), Anagni (Fr) e Frosinone (Fr), ha eseguito 35 decreti di perquisizione domiciliare e personale emessi dalla Procura della Repubblica presso il tribunale di Frosinone in relazione al procedimento penale scaturito da un’attività d’indagine iniziata dai carabinieri di San Candido (Bz) in merito alll’attività illecita di vendita di semi di canapa indiana su vari siti / rivenditori illegali esistenti nell’area internet.

Nel corso delle operazioni venivano : – arrestate le sotto elencate persone, ritenute responsabili di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, poiché trovate in possesso del materiale a fianco di ciascuno indicato: 1. IP, classe 1970, residente a Veroli, trovato in possesso di nr. 4 piante di canapa indiana, grammi 18,4 di canapa indiana già pronta e materiale per la coltivazione;

2. S. P., classe 1989, residente ad Anagni, trovato in possesso di tre piante secche di canapa indiana per complessivi grammi 4,5, nr. 11 semi di canapa, grammi 38,5 di canapa indiana già pronta, grammi 0,8 di hashish e materiale per la coltivazione.

– deferite in stato di libertà all’a.G. Competente a.G. altre 9 persone poichè trovati in possesso sia di materiale per la coltivazione di sostanza stupefacente che di semi di cannabis indica.

– segnalati alla locale prefettura, quali assuntori di sostanze stupefacenti altri 4 ragazzi 24 enni del capoluogo.

Sia la sostanza stupefacente rinvenuta che il materiale ritenuto idoneo per la coltivazione sono stati sottoposti a sequestro. Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati associati presso questa casa circondariale a disposizione a.G.

29 dicembre 2010 0

Imbratta le mura di una palazzina, denunciato un minore

Di admin

Erano circa le ore 03.00 di questa notte, quando una guardia giurata in servizio a Giulianova ha notato tre giovani in una traversa di Via Nazario Sauro. Insospettito si è avvicinato, notando che uno dei tre stava imbrattando le mura di un’abitazione privata con una bomboletta spry di colore rosso. Alla vista della guardia i tre giovani scappano, ma dopo poco il responsabile del gesto viene bloccato: Intervengono i Carabinieri che procedono alla sua identificazione. Si tratta di un giovane 15enne di Giulianova. Alla base del gesto non ci sarebbero motivazioni particolari, se non forse il desiderio di essere protagonista di una bravata. Dopo poco in caserma sono giunti i genitori, a cui è stato affidato il ragazzo. Nei suoi confronti è stata inoltrata una denuncia in stato di libertà all’autorità giudiziaria minorile per deturpamento ed imbrattamento di cose altrui.

29 dicembre 2010 0

Rifiuti, Verdi: “Scontro Alemanno-Polverini, i costi li pagheranno i cittadini di Roma e del Lazio”

Di admin

“Il re è nudo. Il Piano rifiuti della Polverini è un piano vuoto, che non da indicazioni adeguate e innovative sul trattamento e lo smaltimento. Come avevamo denunciato, non individua un sito idoneo per la nuova discarica, che doveva essere utile a chiudere un ciclo virtuoso e innovativo per lo smaltimento degli Rsu”. Lo dichiara Nando Bonessio, presidente dei Verdi del Lazio. “Come ha ribadito il presidente nazionale dei Verdi, Angelo Bonelli, i cittadini della provincia di Roma e del Lazio pagano e pagheranno le diatribe interne al Pdl che fanno scarica barile tra di loro sulla questione rifiuti, in una battaglia che è solo un alibi, ed è invece mirata a stabilire la leadership interna al Pdl in ambito regionale e nazionale”.

“Mentre si consuma questo teatrino – prosegue Bonessio – con la raccolta differenziata ferma al palo, e nessun sito alternativo a Malagrotta, il sistema di gestione dei rifiuti di Roma rischia di collassare”. “Ora probabilmente si guarderà al comprensorio per una nuova discarica, quindi mettiamo in allerta tutte le popolazioni residenti, in particolare quelle di Civitavecchia (discarica di Allumiere) e di Guidonia (discarica dell’Inviolata), perché ora dovrà partire una fase di vigilanza, verifica e partecipazione. Se di discarica si deve trattare – conclude il presidente dei Verdi Lazio – questa dovrà servire solo per la quota residua dello smaltimento, dopo la riduzione della produzione, il riuso, il recupero della frazione umida e il riciclaggio. Quindi solo per una frazione minimale, e non inquinante, pertanto accettabile dalle popolazioni”.

29 dicembre 2010 0

Controlli ad attività commerciali, scoperti 42 lavoratori a nero

Di redazione

La Guardia di Finanza di Lanciano, nell’ambito dell’attività di controllo finalizzata all’accertamento del regolare assolvimento delle disposizioni in materia fiscale nonché a tutela dei lavoratori in materia previdenziale, assistenziale, assicurativa e sanitaria, ha eseguito alcune verifiche fiscali nei confronti di esercenti l’attività di palestre e di commercio al dettaglio di abbigliamento, scoprendo 24 lavoratori irregolari, nella specie istruttori e commessi. L’attività operativa dagli uomini del tenente Marta Compagnone ha consentito il recupero di ritenute non operate e non versate pari a circa 30 mila euro. Sono stati interessati le Direzioni Provinciali del Lavoro, dell’I.N.P.S. e dell’I.N.A.I.L. competenti alle irrogazioni delle sanzioni amministrative. Dall’inizio dell’anno le Fiamme Gialle chietine hanno scoperto 102 lavoratori in nero, 45 lavoratori irregolari e 42 lavoratori non risultati nelle scritture obbligatorie tenute dal datore di lavoro. Il servizio svolto si inquadra nella più vasta attività posta in essere dalla Guardia di Finanza a contrasto agli illeciti economici legati allo sfruttamento di lavoratori irregolari o in nero – attività da ultimo anche definita con la Convenzione stipulata in data 26.10.2010 tra il Comando Generale della Guardia di Finanza ed il Ministero del lavoro e Politiche Sociali per la cooperazione nel settore tra i Reparti del Corpo e le Direzioni Provinciali del Lavoro – e per la tutela della sicurezza sugli ambienti di lavoro ; infatti spesso al lavoro nero e/o irregolare spesso si accompagnano anche violazioni in materia di sicurezza del lavoro.

29 dicembre 2010 1

Il premio Asdoe 2010 alla pronipote di Giuseppe Garibaldi

Di redazione

L’assegnazione del prestigioso Premio “ASDOE 2010” è stata comunicata mediante una conferenza stampa dal comitato scientifico ASDOE costituito dai professori: Antonio Riccardi, Gabriella La Tempa, Anna Maria Cicellini, Giuseppe Di Sano, Agostino Scappaticci. Il premio nazionale ASDOE viene assegnato annualmente a persone particolarmente impegnate nella diffusione di principi formativi nella società civile. Quest’anno l’assegnazione del premio alla Dott.ssa Anita Garibaldi, Pronipote di Giuseppe Garibaldi, scaturisce anche dalle ricorrenze dei 150 anni dell’ Unità d’Italia. Il presidente dell’ASDOE, prof. Antonio Riccardi sottolinea che “Pur in presenza di altre candidature rilevanti, la scelta è stata determinata dalla tenacia e dalla passione che Anita Garibaldi ha sempre mostrato nella trasmissione dei valori e della cultura risorgimentale soprattutto alle nuove generazioni”. Il premio sarà consegnato il giorno 3 febbraio 2011 presso la biblioteca comunale Pietro Malatesta di Cassino dove sarà tenuta anche da parte di Anita Garibaldi una conferenza aperta al pubblico. La professoressa Anna Maria Cicellini in sede di conferenza ha letto la motivazione del premio “per l’impegno profuso nella salvaguardia e nella valorizzazione del patrimonio della storia e della cultura risorgimentale, promuovendo tra i giovani la diffusione di quegli ideali di liberà e democrazia che tale patrimonio hanno alimentato”. L’associazione ASDOE, a tale proposito, ha bandito un concorso storico-letterario dal titolo “I giovani ricordano l’unità d’Italia” indirizzato alle scuole secondarie di II grado della provincia di Frosinone, al fine di favorire nei giovani studenti una riflessione su eventi e personaggi del Risorgimento Italiano. Viva soddisfazione è stata espressa dai membri del Direttivo ASDOE, dal Presidente e dal comitato scientifico nella prospettiva di ospitare una personalità cosi illustre per il particolare contributo che darà, non solo agli studenti, ma anche ai docenti, con la sua presenza a Cassino, i giorni 3-4 febbraio 2011.

29 dicembre 2010 0

Battisti, Lula pronto al no per l’estradizione: “In Italia non sarebbe sicuro”

Di redazione

L’Italia non sarebbe in grado di assicurare l’incolumità di Cesare Battisti, il terrorista accusato e condannato in contumacia per quattro omicidi negli anni di piombo italiani, rifugiato in Brasile e per il quale l’Italia aspetta una decisione sulla richiesta di estradizione. La decisione sarebbe esser presa dal presidente Lula entro la fine dell’anno ma, alcuni quotidiani brasiliani già rilanciano anticipazioni sul “no” che il presidente uscente pronuncerà sulla questione sostenendo che il Terrorista non sarebbe sicuro in Italia. L’ufficialità di questa decisione potrebbe arrivare oggi. L’ex leader dei Pac si era precedentemente rifugiato in Francia da dove era fuggito quando i transalpini decisero di estradarlo in Italia. Dal 2007 è in arresto in Brasile ottenendo lo status di rifugiato politico poi revocato e iniziò così l’iter per l’estradizione.

29 dicembre 2010 0

Boy scout disperso nei boschi a 12 gradi sotto zero, trovato infreddolito ma salvo

Di redazione

Una notte all’addiaccio con la temperatura a – 12 gradi. Con questo clima, un boy scout sedicenne puglese ha trascorso quasi 18 ore vagando nei boschi impervi di Carovilli (Is). Il giovane si era staccato, ieri dal gruppo, poco dopo le 13, per svolgere una ditdattica di orientamento. Di lui, senza telefono cellulare o altri strumenti per ritrovarlo, non si è saputo più nulla. Alle 16 sono scattate le ricerche a cui hanno partecipato in maniera attiva il Corpo Nazionale del Soccorso Alpino del Molise coordinato da Mariano Arcaro, la Guardia di Finanza di Roccaraso, i carabinieri in congedo, unità cinofile dei vigili del fuoco e gli elicotteri della protezione civile. Una macchina dei sopccorsi imponende anche per via della gravità della situazione: il 16enne andava incontro ad una notte gelida per cui, nonostante il buio, le ricerche sono andate avanti fino alle 8.30 di questa mattina quando il 16enne è stato trovato grazie all’ausilio dell’elicottero. Infreddolito ma in buone condizioni, il boy scout è stato trasportato in ospedlae per accertamenti. Avrà fallito la prova di orientamento, ma ha superato quella della sopravvivenza in un luogo impervio. Er. Amedei

29 dicembre 2010 0

Flotta di Canadair, presto la nuova procedura di gara

Di redazione

Il Dipartimento della Protezione civile rende noto che in data odierna si è conclusa la procedura di verifica dell’anomalia relativa all’offerta presentata dal Raggruppamento temporaneo d’impresa formato da INAER Helicopter Italia S.p.a. e INAER Aviones Anfibious S.a.u. per l’assegnazione della gestione dei Canadair CL-415 di proprietà del medesimo Dipartimento. La Commissione allo scopo incaricata ha ritenuto non idonee le argomentazioni prodotte dal R.T.I al fine di giustificare tale anomalia. Il Dipartimento ha, pertanto, disposto l’esclusione della citata offerta ed attivato immediatamente le procedure per rinnovare l’affidamento del servizio di gestione operativa e tecnico-manutentiva della flotta Canadair CL-415 (composta da 19 velivoli). Si prevede che la nuova procedura di gara possa concludersi entro la metà del mese di gennaio 2011. Di tali risultanze sono state prontamente informate le Organizzazioni sindacali e le restanti rappresentanze del personale delle Società Sorem e San, ex affidatarie del servizio.

29 dicembre 2010 1

Boy-scout 16enne disperso su Monte Pizzo, ricerche in notturna. Si temono le basse temperature

Di redazione

Nel primo pomeriggio di oggi, un gruppo di boy-scouts provenienti dalla Provincia di Foggia, stava svolgendo degli esercizi di orientamento in località Monte Pizzo di Carovilli (IS); dopo alcune ore si sono perse le tracce di un 16enne; alle ore 16:30 è stato allertato il Corpo Nazionale del Soccorso Alpino del Molise; giunti sul posto i tecnici del CNSAS hanno immediatamente istituito un punto di coordinamento e così sono cominciate, in collaborazione con i Vigili del Fuoco, l’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza, e i volontari della Protezione Civile, le ricerche del ragazzo. Il giovane è purtroppo sprovvisto di telefono cellulare ma ha con se un sacco a pelo, che potrebbe tornargli molto utile viste le rigide temperature. Nel caso le ricerche dovessero protrarsi anche nella mattinata di domani, è previsto l’intervento di unità cinofile del CNSAS, dei VVFF e dei Carabinieri, nonché dell’elicottero della Protezione Civile del Molise. Fondamentale, nelle operazioni fin ora svolte, la collaborazione della Sala Operativa della Protezione Civile stessa.