Bilancio, Tedeschi (IdV): ” Tagli paurosi su lavoro e occupazione”

15 dicembre 2010 0 Di admin

“In questa manovra di bilancio regionale si registrano decurtazioni paurose. Il taglio complessivo al lavoro ed alla formazione, ad esempio, è pari a 131milioni di euro. Nello specifico la scure della Polverini si è abbattuta sul reddito minimo: come già era stato annunciato in fase di assestamento di bilancio dall’Assessore Cetica, il capitolo relativo al Fondo Regionale per il Reddito Minimo che per il 2010 prevedeva uno stanziamento di 45 milioni di euro, decurtato di 15 milioni in fase di assestamento, per il 2011 è stato completamente azzerato.” Lo dichiara in una nota il consigliere regionale dell’italia dei valori, Anna Maria Tedeschi.

“Un altro capitolo che viene completamente annientato è quello del rifinanziamento della legge relativa agli interventi urgenti a sostegno dell’occupazione. Si tratta in effetti di assegnazioni da parte dello Stato: non avendo il Governo Berlusconi assegnato fondi a questa legge, il governo della Regione Lazio ha ritenuto di dover seguire la stessa linea e quindi azzerare il capitolo relativo. La legge, come sanno bene gli operatori del settore lavoro e formazione, è stata la legge attraverso cui sono passati importanti provvedimenti che hanno fortemente contribuito a sostenere l’economia in questo periodo di crisi. Considerata quindi la crucialità di questi fondi su cui si è potuto contare in passato, presenterò un emendamento affinché la Regione possa ripristinare un congruo importo in sostituzione dell’assenza di trasferimenti da parte del Governo.”