Estorsioni, furto e ricettazione, scacco ad una organizzazione criminale radicata nel sud della ciociaria

17 dicembre 2010 0 Di redazione2

Dalle prime ore dell’alba, nelle province di Frosinone, Napoli e Siena, i Carabinieri del Comando Provinciale di Frosinone stanno dando corso alla maxi operazione denominata “CATERPILLAR” che vede il coinvolgimento di 30 persone inserite, a vario titolo, in una organizzazione criminale, con giro d’affari stimato annuo di circa dieci milioni di euro, operante in tutto il territorio nazionale dedita ad estorsioni, furti e ricettazione di mezzi d’opera, di mezzi di trasporto rifiuti e di merci di grandi depositi commerciali, che venivano trasferiti in centri di raccolta utilizzando, al fine di evitare controlli delle Forze dell’Ordine anche una autovettura rubata della Polizia Municipale con la funzione di “staffetta”.

Le indagini che hanno portato alla emissione di 16 ordinanze di custodia cautelare, hanno consentito di accertare inoltre che l’organizzazione prestava la propria attività anche su commissione, intervenendo direttamente nella esecuzione di gravi atti intimidatori richiesti da un imprenditore del cassinate nei confronti di soggetto originario della provincia de l’Aquila.