Sakineh, dall’Iran l’annuncio della liberazione della donna e del figlio

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. nemo profeta ha detto:

    Se fossi per l’Articolista ci andrei cauto con le “notizie” riguardanti Sakineh.
    Perchè due sono le ipotesi:
    1) La notizia è falsa (come lo erano d’altronde tutte le precedenti strombazzate sulla presunta “lapidazione”), ed allora nulla di nuovo sotto il sole della cosiddetta “informazione”;
    2) la notizia è vera (ed in questo caso ne approfitterei per informarmi seriamente sul sistema giudiziario Iraniano, che prevede la scarcerazione del condannato a morte qualora sopravvenga il perdono dei parenti della vittima).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *