L’artista cassinate Lucio Salvatore espone al museo brasiliano di scultura

17 febbraio 2011 0 Di redazionecassino

Donare il sangue nel nome dell’arte: è questo il cuore del progetto “One Blood” di Lucio Salvatore che inaugurerà il primo marzo la prima mostra a Sao Paulo Brasile, nell’importante museo MuBE (Museo brasiliano di scultura) con il patrocinio dell’istituto italiano di cultura. Salvatore espone nella capitale culturale del Sudamerica 12 ritratti di persone realizzati con il proprio sangue delle persone ritrattate. La mostra sarà aperta al pubblico il mese di marzo. Il tema centrale di One Blood e’ l’unicità di ogni individuo e la necessità dell’essere-insieme dell’essere umano. “Pur essendo tutti differenti, siamo un’unica cosa, siamo parte dello stesso elemento… il sangue simbolizza il corpo umano, condizione necessaria della nostra esistenza: il corpo non e’ un oggetto semplicemente materiale, ma il cammino attraverso il quale il mondo si apre – dice Salvatore – because we all bleed red”.