Ultima notte… di furti per due rumeni arrestati dalla Stradale

22 febbraio 2011 0 Di redazione

“Ultima notte”, così gli uomini della polizia stradale di Lanciano e Chieti, hanno denominato l’operazione con la quale, questa mattina, hanno tratto in arresto dei rumeni N. P. Z., 32 anni e I. C. G. 25 anni, residenti rispettivamente a Conegliano Veneto(Treviso) e Lesina (Foggia) ritenuti gli autori di numerosi furti in abitazione, di auto e sale giochi, perpetrate negli ultimi mesi a Lanciano, Atessa e Orsogna. “Ultima notte”… di ruberie dato che il duo è indagato per una serie di furti che hanno creato apprensione in tutto il Frentano. Tutta l’indagine è nata dai controlli effettuati in autostrada, sulla A-14, lo scorso 13 febbraio, nei pressi di un’area di servizio di Torino di Sangro(Ch). I rumeni facevano scorribande nel nostro territorio per poi dividersi e tornare nei campi nomadi sparsi in Italia, dove restavano non più di un mese. L’operazione è scaturita a seguito di severi controlli in autostrada culminata poi con la fuga dei due, dopo aver cercato di speronare una nostra pattuglia, che avevano poi abbandonato l’auto lasciandovi dentro 4 mila euro, provento di un furto appena compiuto in un ristorante di Fossacesia. Attraverso un lungo lavoro di intelligence degli uomini della pg di Lanciano i rumeni sono stati identificati ed arrestati.