Coldiretti Frosinone, prestigioso riconoscimento per un’azienda pontecorvese

26 aprile 2011 0 Di admin

Prestigioso riconoscimento per l’azienda della Coldiretti “Prodop” di Pontecorvo. Infatti l’impresa, nata dall’unione di tre aziende produttrici di peperone di Pontecorvo Dop, ha trionfato nell’ambito della manifestazione del Grande salone della Pasta che ha avuto luogo a Bologna le scorse settimane. Nella categoria “sughi e sfiziosità” “Il Pontecorvese” ha visto premiati gli sforzi fatti nella qualità di un prodotto particolarmente apprezzato negli ultimi tempi e sempre più in voga nell’enogastronomia nazionale . Il club “Papillon” ha voluto inserire l’impresa ciociara nel “Il Golosario” di Paolo Massobrio, riconoscendo l’ottimo livello della qualità del prodotto realizzato. I titolari hanno creato il primo laboratorio di trasformazione e la conservazione del celebre ortaggio e di altri prodotti
agricoli locali. Con il marchio “Il Pontecorvese” commercializzano i peperoni che, dopo essere raccolti e lavati sono scottati, passati in salamoia, messi sotto vetro e pastorizzati, il tutto in meno di 48 ore. “Si tratta di un prestigioso riconoscimento – ha detto il direttore della Coldiretti di Frosinone Paolo De Cesare – per una delle nostre imprese che ha scommesso sulla vendita diretta e nel circuito della Fondazione Campagna Amica e in quello di Agrimercato. Un segno evidente di come e quanto il territorio ciociaro esprima delle eccellenze nel settore agro-alimentare in grado di conquistare posizione di livello nazionale. Formulo a nome mio personale e della Coldiretti tutta le più sentite congratulazioni ai responsabili dell’azienda sperando che nel prossimo futuro possano
continuare a raccogliere premi facendo affermare sempre meglio il proprio prodotto ed il nostro territorio”. “I titolari dell’azienda – ha sottolineato Tommaso Di Brango, responsabile dell’ufficio Coldiretti di Pontecorvo – hanno raggiunto un traguardo significativo che potrà rappresentare anche per gli altri produttori il giusto stimolo per incrementare gli sforzi sulla qualità. Come sede di Pontecorvo – ha aggiunto Di Brango – negli ultimi anni abbiamo tracciato un percorso virtuoso con il quale speriamo di continuare a valorizzare in sinergia con l’amministrazione comunale e gli altri Enti del territorio ed i produttori tutti un rilancio
della nostra zona”.