Dino Meneghin venerdì prossimo in provincia a Frosinone grazie a L’Impegno

11 aprile 2011 0 Di admin

Dopo Giulio Calabrese, noto nutrizionista di fama mondiale, l’associazione “L’Impegno” porta a Frosinone un altro personaggio di indubbia caratura: Dino Meneghin. Sarà infatti il grande campione di basket, oggi presidente della Federazione Italiana pallacanestro, a prendere parte, nel capoluogo ciociaro, presso il salone della Provincia, venerdì prossimo 15 aprile 2011, alle ore 17.45, ad una iniziativa davvero interessante. “Il rispetto delle regole, l’arbitro, sport, nutrizione, contesto sociale”. Questo il titolo del convegno proposto dalla dinamica associazione frusinate. Questa mattina a presentare la kermesse, presso la sala consiglio dell’Ente di piazza Gramsci, Aldo Mattia, presidente dell’associazione “L’Impegno”, il presidente del Coni di Frosinone, Luigi Conte ed Umberto Porcari, consulente sportivo gestionale arbitrale. Al focus di venerdì saranno presenti insieme a Meneghin e allo stesso Porcari, Antonello Iannarilli, presidente della Provincia di Frosinone, Antonio Di Lascio, coordinatore osservatorio dello spettacolo Mibac, Mario Brozzi, medico sportivo, Mario Arceri, opinionista basket nazionale ed internazionale, Fabio Facchini, arbitro internazionale e Leonardo Zeppieri, Presidente Basket Veroli. Ad aprire e moderare i lavori Aldo Mattia.”Il tema della riunione è di attualità – ha detto tra l’altro Mattia – e ben si coniuga nel programma delle nostre manifestazioni. Intendiamo offrire degli spunti per riflettere in modo comune su aspetti che nella vita di tutti i giorni, a torto, non approfondiamo quasi mai. Nel contesto di oggi sarebbe, al contrario, utile, tenere presente il rispetto in ogni attività purtroppo sono ancora tanti gli ambiti dove le regole ci sono ma vengono rispettate solo da pochi”. Anche il Prof. Conte e Porcari hanno ribadito l’importanza della manifestazione. “La collaborazione con “L’Impegno” ha detto il presidente del Coni Conte – rappresenta un modo naturale per sottolineare quanto sia importante, soprattutto per i giovani, seguire gli esempi positivi delle regole ed è certamente significativa la scelta fatta dai responsabili dell’associazione di preferire questo ad altri temi”. “Il rispetto delle regole – ha tra l’altro detto Porcari – rappresenta un segnale di civiltà e non solo nello sport ma in tutte le attività. L’incontro sono certo che permetterà di avere spunti e argomenti su cui riflettere”.