Latitante romena rintracciata e arrestata a Vasto

6 aprile 2011 0 Di admin

I Carabinieri della Stazione di San Salvo, nella tarda mattinata di ieri, hanno tratto in arresto la cittadina romena Cobotaru Mariana Doina, 55enne, domiciliata a Vasto.
A seguito di un accertamento nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, la cittadina romena non era in grado di fornire sufficienti spiegazioni circa la sua presenza nel territorio italiano.
Da una più approfondita ricerca nella banca dati delle forze di polizia, i Carabinieri scoprivano che la donna era gravata da un ordine di carcerazione internazionale, emesso dall’ A.G. romena.
La Cobotaru, infatti, deve espiare 3 anni e 6 mesi di reclusione, essendo stata condannata nel suo paese di origine per truffa, contraffazione e uso di documenti.
Per questo motivo la donna veniva fermata e, espletate le formalità burocratiche, veniva accompagnata a Chieti per essere associata presso il locale carcere femminile in attesa della sua estradizione in Romania dove dovrà espiare la suddetta condanna.
Nel vastese la Cobotaru lavorava come badante presso alcune famiglie, essendo addetta alla cura di alcune persone anziane.