Nuova area parto all’Ospedale di Vasto, più comfort per mamma e bambino

23 aprile 2011 0 Di admin

Partorire in acqua a Vasto ora sarà più confortevole. Sono stati completati, infatti, i lavori di ristrutturazione e umanizzazione del blocco parto dell’ospedale “San Pio”, un intervento durato diversi mesi grazie al quale è stata totalmente rinnovata un’intera area dell’Ostetricia e Ginecologia. Climatizzazione degli ambienti, nuova pavimentazione, rifacimento degli impianti igienici e tecnologici, tinte pastello alle pareti, che contribuiscono a creare un ambiente più confortevole e rilassante. Un investimento da 155mila euro, che ha permesso di realizzare una struttura più accogliente per le numerose donne che scelgono l’ospedale di Vasto per partorire.

«Ora disponiamo di spazi più ampi e meglio organizzati – precisa il direttore dell’unità operativa, Francesco Matrullo – a partire da due sale per il travaglio, di cui una destinata al parto in acqua e l’altra per quello tradizionale. Particolare attenzione, poi, è stata posta alla relazione della triade familiare subito dopo il parto, con la realizzazione di uno spazio dedicato al dopo nascita dove la mamma, il bambino e il papà possano trovare un po’ di intimità».

L’Ostetricia di Vasto ha visto crescere costantemente la propria capacità attrattiva nel corso degli ultimi anni, con un aumento di circa 200 parti, fino a toccare nel 2010 quota 885. La tendenza è confermata anche dai primi quattro mesi di quest’anno, con 280 nascite e una mobilità attiva infra-regionale ed extraregionale pari al 18% del totale dell’attività.