Iris Volante: “Con voi istituirò un tavolo di confronto continuo”

7 maggio 2011 0 Di admin

“Stabilirò un tavolo di confronto continuo con voi, perché il mio obiettivo è creare una situazione di concordia con delle regole precise” – è l’impegno preso dalla candidata Iris Volante con i commercianti della città. L’incontro si è svolto nella sede della Confcommercio alla presenza del direttivo, del presidente cittadino Carla Cascella e del presidente provinciale della Confcommercio e presidente della Camera di Commercio di Frosinone, Florindo Buffardi. “E’ mia intenzione, se eletta sindaco, creare delle situazioni favorevoli all’interno della città per potenziare le attività che sono al centro” – ha detto la candidata Iris Volante. Soffermandosi con il direttivo della Confcommercio, Iris Volante ha affrontato diverse problematiche che investono il settore tra cui l’argomento relativo all’isola pedonale. “Il vero problema – ha detto – è che noi non abbiamo una possibilità di parcheggio regolare che permette di camminare in centro in maniera veloce. Va valutata la possibilità di creare proprio al centro un parcheggio che dia la possibilità alla gente di parcheggiare e di entrare subito in città. In questo modo l’isola pedonale diventa un vantaggio e non uno svantaggio.” Gli altri temi affrontati sono stati il centro commerciale naturale, il mercato settimanale, la creazione di servizi, strisce blu e regolamentazione delle chiusure. Ha poi lanciato la proposta della Città del Gusto. “La mia proposta è trasformare Cassino in una Città del Gusto. Abbiamo tante realtà di prodotti, anche di nicchia, importanti e particolari, che sono dispersi sul territorio e non raccolti. Un’iniziativa che può dare un ritorno ai ristoranti, agli alberghi, ai commercianti. Un discorso che può incentivare il turismo. In merito a questo aspetto – ha concluso la Volante – bisogna intervenire sulla viabilità e sulla segnaletica, per fare in modo che gli autobus possano arrivare in un posto dove fermarsi. In questo modo la gente scendendo da Montecassino può visitare la città.”