Isernia, 197esimo annuale di fondazione dell’Arma dei Carabinieri

6 giugno 2011 0 Di admin

Nella mattinata odierna, in Isernia, nella piazza Achille Palmerini del quartiere S.Lazzaro, alla presenza del Prefetto f.f. di Isernia d.ssa Caterina Valente, di parlamentari del territorio Pentro e delle massime Autorità Giudiziarie ed istituzionali della provincia, si è svolta la celebrazione del 197° Annuale di Fondazione dell’Arma dei Carabinieri.
Il Comandante Provinciale Ten.Col.Antonio RENZETTI ha passato in rassegna una Compagnia di formazione schierata al comando del Tenente Riccardo Crudo e composta da vari plotoni di militari tra i quali, uno in “grande Uniforme Speciale” ed un plotone di “Comandanti di Stazione” in rappresentanza dei presidi posti sul territorio a salvaguardia delle popolazioni da quel lontano 13 luglio 1814 data in cui il Re con un proprio decreto, le “Regie Patenti”, ne sanciva la nascita. In analoghe cerimonie in svolgimento nella giornata odierna in Roma ed in Napoli, sono stati premiati due comandanti di Stazione dipendenti del Comando Provinciale di Isernia per la professionalità ed impegno profusi nei lunghi periodi di comando che tuttora reggono, il Comandante della Stazione Carabinieri di Agnone, Luogotenente Francesco LEOMANNI ed il Mar.Aiut. s UPS Domenico CIARDIELLO Comandante della Stazione di Forli del Sannio (IS).
Si riportano di seguito i principali risultati ed operazioni di rilievo conseguiti dal Comando Provinciale di Isernia, dalla celebrazione del precedente Annuale ad oggi.

PERSONE ARRESTATE TOTALE

67

PERSONE DENUNCIATE TOTALE

1.080

MISURE DI PREVENZIONE PROPOSTE

62

MISURE DI PREVENZIONE ACCOLTE

26

NUMERO SERVIZI PREVENTIVI SVOLTI

24.947

AUTOMEZZI CONTROLLATI

57.364

PERSONE IDENTIFICATE

72.875

INFRAZIONI AL C.D.S. ELEVATE

3.767

SOMME RISCOSSE

360.168

INFRAZIONI ALLE LEGGI SPECIALI ELEVATE

599

PERSONE ARRESTATE PER STUPEFACENTI

28

PERSONE DENUNCIATE PER STUPEFACENTI

30

PERSONE SEGNALATE PER STUPEFACENTI

34

SOSTANZA STUPEFACENTE SEQUESTRATA (IN GRAMMI);

729

ARMI SEQUESTRATE

23

MUNIZIONI SEQUESTRATE

145

 

 

 

OPERAZIONI DI SERVIZIO DI RILIEVO

Settembre 2010

OPERAZIONE “MARKET ROM 2” I CARABINIERI DEL REPARTO OPERATIVO ARRESTANO DODICI PERSONE PER CONCORSO IN SPACCIO DI STUPEFACENTI

I Carabinieri del Reparto Operativo al termine di prolungata attività investigativa, in corso da inizio anno, arrestano in esecuzione di ordinanze cautelari, 12 persone dedite allo spaccio di stupefacenti nella città di Isernia. componenti di quattro nuclei famigliari di etnia rom stanziali, abitanti nel quartiere San Lazzaro di Isernia, una  13^ donna verrà arrestata nel novembre successivo. Tra gli arrestati rom figurano sei uomini e sei donne responsabili di aver realizzato un vero e proprio bazar della droga nel nuovo quartiere della periferia Nord Ovest del capoluogo Pentro.

Settembre 2010

I CARABINIERI DELLA COMPAGNIA DI ISERNIA ARRESTANO, IL RESPONSABILE DELL’INCENDIO ALLA TELESIA S.R.L. DI S. MARIA DEL MOLISE

A termine di articolate indagini. I militi della Compagnia Carabinieri di Isernia, su Ordine di Custodia Cautelare in Carcere emesso dal G.I.P. del Tribunale del capoluogo pentro, arrestano il responsabile del grave episodio di incendio in Santa Maria del Molise. L’uomo, ex dipendente della “Telesia s.r.l.”, impresa Beneventana che svolge attività di trasporto rifiuti, con sede operativa in S.Maria del Molise, e risultato l’autore dell’incendio e del danneggiamento di due autoarticolati, di un’automobile e di un container, di proprietà della citata ditta, avvenuti il 31 maggio 2010.

Novembre 2010

I CARABINIERI DELLA COMPAGNIA DI ISERNIA ARRESTANO DUE PERSONE PER DETENZIONE A FINI DI SPACCIO DI SOSTANZA STUPEFACENTE

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Isernia arrestano due ventinovenni, originari della provincia pentra, con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente. Le perquisizioni, compiute nell’immediatezza, hanno permesso di rinvenire nr. 175 dosi di eroina dal peso complessivo di 61,00 grammi; nr. 1 panetto di hashish dal peso di 100.00 grammi, presumibilmente destinati ad approvvigionare il “mercato” locale..

Novembre 2010

I CARABINIERI DELLA COMPAGNIA DI AGNONE ARRESTANO UNA PERSONA PER DETENZIONE A FINI DI SPACCIO DI SOSTANZA STUPEFACENTE

Il Nucleo Operativo della Compagnia di Agnone, alla periferia di Caianello, blocca in “itinere” un 22enne alto molisano con un discreto quantitativo di eroina già confezionata in dosi pronte allo smercio. Già da tempo monitorato dagli uomini della Compagnia di Agnone, è stato bloccato sulla propria autovettura all’uscita del casello autostradale mentre stava per dirigersi verso il Molise. Nel corso di una accurata perquisizione rinvenute circa 20 dosi pronte per lo spaccio..

Gennaio 2011

I CARABINIERI DEL REPARTO OPERATIVO ARRESTANO UNA PERSONA NELL’OPERAZIONE “SAN LEUCIO” SEGUITO DELLE INDAGINI “MARKET ROM 2”

I Carabinieri del Reparto Operativo al termine di ulteriore attività investigativa, congiuntamente con personale della Squadra Mobile della locale Questura, arrestano un giovane 27enne residente nel capoluogo Pentro, ritenuto responsabile di aver realizzato un vero e proprio centro di spaccio della droga nel quartiere San Leucio della città molisana. Il provvedimento emesso a conclusione di attività di indagini intraprese e condotte, per quanto riguarda il Nucleo Investigativo dell’Arma, nel contesto della più vasta operazione denominata “MARKET 2”. Lo smercio di stupefacenti, con il connesso movimento di giovani e autoveicoli in qualsiasi ora del giorno aveva destato vivo allarme tra la popolazione.

Febbraio 2011

I CARABINIERI DELLA COMPAGNIA DI ISERNIA ARRESTANO DUE PERSONE PER DETENZIONE A FINI DI SPACCIO DI SOSTANZA STUPEFACENTE

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Isernia, dopo una efficace attività di osservazione, bloccano un’autovettura all’ingresso del capoluogo con due giovani a bordo. I due soggetti, un 26 enne, conducente del veicolo ed un 25enne trasportato, vengono arrestati per “traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti in concorso”. Infatti la meticolosa ed attenta perquisizione effettuata dai militi, consente il ritrovamento di una più che discreta quantità di sostanze stupefacenti sapientemente occultata all’interno di uno dei diffusori dell’autoradio, contenuta in 30 bussolotti con eroina, crack e cobrett per circa 50 grammi di sostanza.

Febbraio 2011

I CARABINIERI DELLA COMPAGNIA DI ISERNIA ARRESTANO TRE PERSONE PER SFRUTTAMENTO DELLA PROSTITUZIONE.

I militari della Compagnia Carabinieri di Isernia, arrestano, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere, tre soggetti ritenuti responsabili, in concorso, di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione, Le indagini, evidenziano come nel locale “Le tre sorelle” sito in Cantalupo nel Sannio, destinato ufficialmente alla ristorazione, si esercitasse invece un’attività di meretricio. Nell’ultimo periodo questa è già la seconda volta che le indagini della Compagnia fanno emergere lo sfruttamento di donne straniere con ingenti guadagni ed illeciti profitti. Circa un anno fa infatti fu arrestato, per i medesimi reati, il titolare dell’hotel ristorante “Mary Tany”.