Animali abbandonati, il sindaco di Laureana di Borrello replica alle accuse

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Rocco Domenico Ceravolo ha detto:

    E, forse, è opportuno pubblicae mia recente ordinanza a tuela ESCLUSIV degli animali. Ciò per dimostrare quanto io ……….li odi! Cordialità.
    Ord. N. /2011
    IL SINDACO
     Rilevato,
    – che il Signor L……… detiene in una abitazione di piccole dimensioni , 5 cani di diversa razza, in condizioni igieniche precarie, senza il necessario spazio per il movimento degli stessi, in condizioni di promiscuità, mentre non risulta la loro iscrizione in alcuna anagrafe canina e privi di alcun contrassegno di riconoscimento;
    – che tutto ciò comporta condizioni di vita degli animali non adeguate alla loro specie e mortificanti;
    – che il Signor Comandate dei VV.UU. , accompagnato dai Carabinieri del luogo, verificavano tale situazione e le condizioni di cui sopra, invitando il L…. a consegnare a strutture adeguate gli animali e che questi si rifiutava in maniera energica;
    – che il sottoscritto, chiamato dagli operatori predetti, interveniva per convincere il proprietario dei cani alla consegna di cui sopra e solo dopo lungo dialogo, riusciva a convincere il L…….. a consegnare gli animali ad una struttura adeguata a consentire agli stessi una adeguata cura ed una esistenza dignitosa, garantendo anche la spesa necessaria al loro mantenimento ;
    – Vista la L.R. 5 maggio 1990, n. 41 e successive integrazioni e mod. nonché il Regolamento Comunale di Igiene e Sanità nonché la Convenzione del Consiglio Europeo a tutela degli animali da compagnia del 13.11.1987, cosi come sottoscritta dall’Italia,
    – Visto l’art. 117 Dlgs 31.3.1998, n 112; nonché l’art. 50, c. 5, Dlgs 18.8.2000, n. 267
    DISPONE
    Che il Signor Comandante de VV.UU
    – contatti la struttura con cui il Comune ha sottoscritto apposita convenzione affinché, con il rispetto di ogni norma sanitaria a tutela degli animali stessi, si provveda al loro ricovero presso essa struttura concordando che il proprietario, laddove lo richiedesse, possa effettuare regolare visita agli animali ;
    – istruisca il necessario procedimento rivolto all’addebito delle somme relative al mantenimento dei cani a carico del Comune.
    Dalla Residenza Municipale
    Il Sindaco
    Avv. Rocco Domenico Ceravolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *