Feste Lancianesi, 100 rimozioni e 150 verbali. Dalla Municipale “Occhio ai divieti temporanei”

16 settembre 2011 0 Di redazione

Sono circa cento le rimozioni forzate e oltre 150 i verbali “staccati” dagli agenti della polizia municipale di Lanciano dall’inizio delle feste di Settembre (31 agosto). E’ questo il prezzo pagato dagli automobilisti che non rispettano i divieti di sosta. Il problema è che dall’inizio delle feste sono state apposte nel centro della città frentana divieti di sosta temporanei. “Le zone più a rischio – illustra il tenente Maurizio Mucciante, vice comandante della polizia municipale – sono quelle dei Viali, di piazza Plebiscito, via Veneto, Viale Roma, quelle zone della città dove si snodano le processioni o dove si svolgono i fuochi pirotecnici e l’autorità di Pubblica Sicurezza impone le rimozioni forzate”. Solamente la notte bianca del 13 sono state una ventina le auto rimosse e ogni rimozione costa all’automobilista circa 110 euro mentre 33euro il normale verbale. “Far rimuovere un’auto dal carro attrezzi non è mai un piacere – continua Mucciante – ma è necessario per una viabilità sicura. In questi giorni, poi, ci stiamo concentrando sui punti nodali delle celebrazioni e l’ha non possiamo fare sconti. Il consiglio è di avvicinarsi al centro lasciando le auto nella immediata periferia. Per esempio nel quartiere Santa Rita da dove partono bus navetta fino a tarda notte”.