Noto oculista di Cassino coinvolto in una indagine casertana, chiuso l’ambulatorio

30 settembre 2011 0 Di redazione

Un noto oculista di Cassino, S. S. di 62 anni è rimasto coinvolto in una indagine svolta dalla guardia di Finanza di Caserta che indagava, su disposizione del sostituto procuratore Antonella Cantiello della procura della Repubblica di Santa Maria Capuavetere, sull’attività della clinica Med Laser di San Nicola La Strada (Ce). Gli uomini del capitano Salvatore Tramis avrebbero accertato grosse irregolarità nel rispetto del testo unico sanitario e, per questo, sono stati denunciati l’amministratore della società, G.R. di 50 anni, il direttore sanitario, L.A. di 55 anni, nonché un noto oculista, S.S. di 62 anni, titolare anche di uno studio professionale in Cassino, che da ulteriori controlli è risultato anch’esso del tutto privo delle autorizzazioni previste per l’esercizio dell’attività sanitaria.
I Sindaci dei Comuni di S. Nicola la Strada (CE) e di Cassino (FR), su disposizioni del Pubblico Ministero titolare delle indagini, sono stati incaricati di eseguire la chiusura dei predetti studi medici, che, secondo le prescrizioni di legge, è prevista fino a un massimo di tre mesi.