Giovani di colore costringono, con violenza, un mendicante ad allontanarsi dal ‘luogo di elemosina’

8 ottobre 2011 0 Di redazionecassino1

Grave episodio di intolleranza e di violenza questa mattina in pieno centro. L’episodio si è consumato dinanzi ad un noto supermercato di viale Dante ed ha visto coinvolti un gruppo di giovani di colore, da tempo sono residenti nella Città Martire, ed un mendicante che stazionava dinanzi all’esercizio commerciale in attesa dei pochi spiccioli che i cittadini lasciano dopo aver fatto la spesa. Sembra, ma la dinamica è da verificare, secondo il racconto di alcuni passanti che i giovani di colore abbiano dapprima cercato di far allontanare il mendicante, poi, vista la sua resistenza, siano passati alle “maniere forti”  accerchiandolo, strattonandolo e spingendolo per farlo allontanare. Ne sarebbe nata una colluttazione, in cui il mendicante ha avuto la peggio e sia stato costretto ad allontanarsi anche perchè  i giovani di colore erano molto più numerosi. Un fatto grave di violenza ai danni di uno dei tanti individui che se pur, dediti all’elemosina durante tutti i giorni della settimana in più punti della città, non recano alcun fastidio ai passanti accontentandosi dei pochi spiccioli che da loro riescono a racimolare. Una sorta di ‘guerra fra poveri’, quella di questa mattina in sostanza, che ha visto protagonisti un mendicante e alcuni giovani profughi di colore ospitati, peraltro ospiti in città. Forse sarebbe opportuno un maggior controllo delle Forze dell’Ordine per evitare che episodi simili possano avere conseguenze più gravi.

F. Pensabene