Castrocielo, per i 41 dipendenti della Deco Industrie è rimasta solo la mobilità

18 novembre 2011 0 Di admin

Dall’A.S.La COBAS riceviamo e pubblichiamo:

Per i 41 dipendenti della Deco Industrie di Castrocielo è rimasta solo la mobilità.

Infatti dopo l’incontro avvenuto alla Regione Lazio, insieme alle parti sociali e agli enti locali, il 16 dicembre 2010, dove la società e la politica locale si impegnava a individuare tutte le soluzioni utili a scongiurare la chiusura del sito’, ad oggi l’attività produttiva è di fatto cessata e la produzione viene effettuata regolarmente presso altri siti aziendali del Nord Italia.

Il sito di Castrocielo è stato addirittura locato ad altre aziende che svolgono altre attività produttive.

Pertanto ai 41 addetti non resta che attendere la fine della cassa integrazione straordinaria, che avverrà a marzo 2012, per poi essere collocati in mobilità.

Questa è l’ennesima azienda che lascia il Nostro territorio, dopo aver usufruito di tutti i benefici previsti dalla legge per poi delocalizzare altrove.

Nulla si è fatto per salvaguardare il futuro dei circa 40 lavoratori dell’ex stabilimento Scala e delle loro famiglie , molte delle quali legate a doppio filo ad un’industria che rappresenta un pezzo di storia produttiva della nostra Regione’.

L’A.S.La COBAS ritiene che gli amministratori locali debbano intervenire, attraverso delle regole, per non consentire che altri imprenditori abbandonino il territorio del Cassinate.