Eccellenza: Rocca D’Evandro mantiene il primato. Promozione (A): Freedom Coreno conquista la vetta. Real Sordella (gir. B) nuova capolista

7 novembre 2011 0 Di redazionecassino1

Non è bastata la vittoria ottenuta in trasferta dalla Longobarda Pontecorvo, per 2 a 3, contro Cerreto per consentire alla formazione pontecorvese di tornare in vetta alla classifica del torneo di ‘Eccellenza’. Capolista si conferma anche nella sesta di campionato Rocca D’Evandro, che nel derby campano strapazza, 5 a 1, il Galluccio, un risultato che non lascia adito a dubbi sulla reale forza di questa squadra. Seguono a quota dieci punti in classifica tre squadre: Pol. Insieme Ausonia, battuta per 4 a 2 da AS La Ferrara, anche a quota dieci e da Shascia Boys, che non va oltre il pareggio, 1 a 1, contro Colfelice. Pareggiano, 1 a 1, anche Moscuso e San Giorgio. Conquista i tre punti Acquafondata, con un 1 a 2, ottenuto sul terreno di Soccer School, che consente alla formazione ospite di raggiungere quota nove punti in classifica e rimanere a ridosso della terza piazza. Cenceglie Sora riesce ad avere la meglio nel confronto con Atletic Mignano per 1 a 0 che consente alla formazione sorana di non perdere contatto con i piani alti della classifica. Cambia il vertice della classifica nel girone ‘A’ del torneo di ‘Promozione. Nella sesta giornata, infatti, Freedom Coreno mette a segno il ‘colpaccio’ ai danni proprio della capolista Corsari Colfelice, che perde, i misura per 1 a 0, il confronto diretto con la formazione aurunca. Una vittoria ed un pareggio per le due formazioni pontine. Consolida la sua terza posizione, a quota 12, in classifica, Amatori Lenola che passa di misura, 1 a 0, sul terreno di Piedimonte, mentre non va oltre il pareggio a reti inviolate, l’altra formazione pontina, Nuova Lenola, infatti, sul terreno di Real Castro. Ancora una sconfitta per Aquino, questa volta ad opera di Colle S. Magno che batte la formazione aquinate per 2 a 0. Sonora la sconfitta, 5 a 1, di Niemoslive sul campo di Real Valle. Gli ospiti infatti, soccombono per 5 a 1 contro i padroni di casa. Risultato dal punteggio tennistico quello tra Vallemaio e Rinascita Monticelli, i padroni di casa, infatti, vincono 6 a 1 contro gli ospiti. Primo punto per il fanalino di coda The Food’S Brothers che riesce ad imporre il pareggio, 2 a 2, ad Arce. Brutta partita quella di Cassino Doc contro Casale. La formazione del presidente Losani, scesa in campo forse con la convinzione di aver già vinto la gara, subisce una pesante sconfitta casalinga, per 1 a 2, che le fa perdere il primato in classifica ed essere relegata al terzo posto superata dal Real Sordella, nuova capolista a quota 14 punti, e da Leggenda di Nai a 13. Agevole la vittoria, 5 a 1, di Real Sordella (nella foto) contro il fanalino di coda La Bottega del Vino. Più impegnativa, ma importante ed efficace ai fini della classifica, quella di Leggenda di Nai, 2 a 0, contro Rocca D’Evandro 2011. “Non abbiamo giocato all’altezza delle nostre possibilità – commenta a caldo Losani – ma una sconfitta come quella di oggi deve farci riflettere e rimboccare le maniche, lavorando sodo per i futuri incontri e per il resto del campionato”. Sulla stessa linea i commenti di sostenitori e atleti sul profilo facebook della squadra. Una sconfitta non è una disfatta, sono i commenti di molti, basta tornare a credere nelle possibilità che la formazione ha in sé. Agguanta il terzo posto Real S. Andrea, a quota 12 con Cassino Doc, dopo la vittoria di misura, 1 a 0, contro Football Bellaria Int.ma. Beghelli Point ha ragione, 2 a 1, del Real Collecedro; Terelle dell’altro fanalino di coda Rist. Bianco Noir per 3 a 2. Pareggiano, invece, 2 a 2 Villa Latina e Amatori Calcio Lara. 

F. Pensabene