Un ossimetro e nove termometri digitali al reparto pediatrico del S. Scolastica

7 dicembre 2011 0 Di redazionecassino1

Questa mattina l’associazione ‘Nei giardini che nessuno sa’ ha consegnato al reparto di pediatria dell’ospedale S. Scolastica un ossimetro pediatrico e nove termometri digitali. Erano presenti alla breve cerimonia il Primario del reparto, dott. Sergio Torriero, il personale infermieristico ed ausiliario, che hanno avuto parole di apprezzamento e gratitudine per la donazione. Particolarmente soddisfatto il dott. Torriero che ha ringraziato i rappresentanti del sodalizio cassinate per le attrezzature donate, importanti per un reparto come quello di pediatria del nosocomio. Ha voluto presenziare alla cerimonia anche il sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone, che era accompagnato dall’assessore Mario Costa. Parole di apprezzamento, per l’iniziativa, sono state espresse anche dal Primo Cittadino verso i rappresensentanti dell’associazione ‘Nei Giardini che nessuno sa’, per l’alto valore sociale che una donazione di questo tipo rappresenta per la sanità cassinate e per il reparto di pediatria in particolare. L’acquisto dell’ossimetro e dei termometri è stato possibile, ha spiegato il presidente dell’Associazione, Felice Pensabene, grazie alla raccolta fondi effettuata durante la manifestazione ‘Archi Village 2011’ che ha permesso di donare, nei giorni scorsi, anche una serra, delle piante, dei bulbi e delle attrezzature da giardinaggio al Centro socio-educativo di Caira nell’ambito di un progetto didattico-educativo promosso dagli operatori del CSE da realizzare con i ragazzi che lo frequentano. “Siamo particolarmente soddisfatti – ha proseguito il presidente – di aver contribuito a realizzare queste iniziative sociali, a questo proposito voglio ringraziare tutti i cittadini che nel corso della manifestazione de ‘Gli Archi Village 2011’ ci hanno dato il loro contributo per la realizzazione di questi progetti. Un ringraziamento va anche allo Studio Grafico APS che ha voluto partecipare alla nostra raccolta fondi donando alla nostra iniziativa il materiale pubblicitario necessario. Il nostro ringraziamento – ha infine concluso Pensabene – va soprattutto al Consorzio dei Servizi Sociali del Cassinate che ha creduto in questa nostra iniziativa e ci ha sostenuto fornendoci il supporto dei volontari, per assistere i ragazzi presenti alle serate della manifestazione musicale”.