Attacchi ai caselli autostradali, raid ladreschi a Pontecorvo e San Vittore simili a quelli della A14

7 gennaio 2012 0 Di redazione

Si tratterebbe solo di tentato furto quello che un gruppo di malviventi ha perpetrato nella notte dell’Epifania al casello autostradale di Pontecorvo. I ladri hanno provato ha sradicare la cassetta di sicurezza della cassa automatica senza però riuscirvi. Un raid molto simile a quello che una settimana prima era riuscito invece al casello autostradale di San Vittore del Lazio. Non è escluso, quindi, che si possa trattare della stessa banda. Colpi simili non sono una esclusiva del versante tirrenico. A Lanciano, a maggio dello scorso anno, gli uomini della polizia stradale sono riusciti a sgominare una banda di malviventi che, con le stesse modalità di San Vittore e Pontecorvo, armati di piccone e altri arnesi, sradicavano le cassette di sicurezza per portarle via. Quel gruppo di Cerignola aveva già colpito nelle Marche, più volte in Abruzzo e anche in Puglia. In quella circostanza tre vennero arrestati ma non è detto che siano ancora in carcere.
Ermanno Amedei