Rocca D’Evandro e Real Sordella già campioni d’inverno, tra Freedom Coreno e Tecnostore Roccasecca ancora 90′

16 gennaio 2012 0 Di redazionecassino1

Si avvia al ‘giro di boa’ il torneo CSI, in Eccellenza il Rocca D’Evandro conquista il titolo di Campione d’Inverno con una giornata di anticipo grazie alla vittoria ottenuta contro il Castelnuovo per 2 a 0. Il risultato di rilievo è certamente quello ottenuto dalla Longobarda Pontecorvo contro Shascia Boys sonoramente sconfitto per 5 a 1 che consente alla formazione pontecorvese di  conquistare la piazza d’onore nella prima fase del torneo con ventisette punti e lasciarsi alle spalle La Ferrara, sconfitta in casa per 1 a 2 dal Colfelice e Pol. Insieme Ausonia nonostante la vittoria casalinga per 3 a 1 ottenuta contro Moscuso. Nel girone ‘A’ di Promozione, i giochi per l’assegnazione del titolo  restano aperti fra due compagini Freedom Coreno e Tecnostore Roccasecca distati solo tre lunghezze fra loro ed entrambe vittoriose con il punteggio di 4 a 0 rispettivamente Coreno, sul proprio terreno, contro The Food’sBrother e Roccasecca in trasferta, 1 a 4, contro Real Valle. Ancora una battuta d’arresto per Aquino sconfitto in casa, 2 a 3 da Arce. Buona la vittoria esterna, 1 a 3, ottenuta da Nuova Lenola contro Niemoslive che permette a questa compagine di avvicinarsi all’altra squadra pontina, Amatori Lenola,  fermata per 1 a 0 dal Colfelice. Nel girone ‘B’, invece, Real Sordella (nella foto) con 33 punti si conferma miglior formazione del torneo, conquistando il titolo d’inverno già con due giornate d’anticipo. La formazione di Cervaro la spunta, 2 a 0, anche su Pignataro e la sua diretta concorrente, Real S. Andrea deve accontentarsi della piazza d’onore nonostante la sonante vittoria 4 a 1 su Beghelli Point. Torna prepotentemente alla vittoria Cassino Doc, che impone un perentorio 0 a 3, in trasferta, al Villa Latina e permette alla formazione di Losani di conquistare meritatamente il terzo posto in classifica. Soddisfazione ed euforia nello spogliatoio della squadra santeliana che sembra aver ritrovato lo smalto iniziale e la giusta concentrazione persa per le note dipartite di elementi importanti proprio nel corso del torneo. Il campionato, in tutti i gironi e tornei, è ancora lungo e molte certezze dovranno essere confermate, ma in questa prima fase non sono mancati i colpi di scena che sicuramente continueranno nelle gare future.

F. Pensabene