Giorno: 19 aprile 2012

19 aprile 2012 0

Rubavano pneumatici e cerchi in Fiat, due arresti. Trovato magazzino della refurtiva

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

I carabinieri di Piedimonte San Germano coadiuvati da quelli del NORM della Compagnia di Cassino, hanno arrestato nella flagranza del reato un 37 enne ed un 20enne, entrambi di Cassino, poiché resosi responsabili di “Furto aggravato in concorso”. I due sono stati bloccati nei pressi dell’ingresso 1 del locale Stabilimento Fiat, a bordo di un’autovettura, subito dopo aver asportato dall’interno di detto stabilimento 6 pneumatici completi di cerchio in lega per autovetture. Dalla successiva perquisizione domiciliare a carico dei predetti, i carabinieri hanno trovato numerosi altri cerchi e pneumatici. La refurtiva, per un valore di circa 35 mila euro coperta da assicurazione, interamente recuperata e restituita all’avente diritto. Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati associati presso la Casa Circondariale di Cassino, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

19 aprile 2012 0

Cittadino sicuro e informato, i carabinieri istruiscono gli anziani

Di redazione

Questo pomeriggio, presso il “CENTRO ANZIANI” della Frazione Sant’Angelo in Theodice di Cassino il Capitano Adolfo GRIMALDI, comandante della Compagnia Carabinieri di Cassino, ha tenuto una conferenza nell’ambito del progetto “Cittadino sicuro e informato” promosso dal Comando Provinciale CC diFrosinone. All’evento, organizzato unitamente al Presidente del Consiglio Comunale, Dott. Marino FARDELLI e all’Assessore alle Politiche Sociali, Dott.ssa Stefania RUSSO del Comune di Cassino, hanno partecipato numerosi cittadini ai quali è stata illustrata la finalità dell’incontro e distribuito il materiale informativo relativo al progetto che riporta i suggerimenti che i militari dell’Arma più frequentemente forniscono ai cittadini che si rivolgono a loro su argomenti legati principalmente alla sicurezza. Si tratta di consigli di carattere generale che derivano soprattutto dall’esperienza maturata “sul campo” dall’Arma dei Carabinieri e divulgate ai cittadini con l’obiettivo di aiutare a conoscere meglio i propri diritti ed a prevenire le situazioni di pericolo. Quindi, ai cittadini intervenuti , oltre a fornire informazioni sui reati che maggiormente colpiscono la popolazione (soprattutto gli anziani e le categorie più deboli e più a rischio) quali le truffe, i reati predatori (furti, rapine, scippi), le violenze in famiglie (spesso derivanti dall’uso di sostanze stupefacenti e di alcool), sono stati dati dei suggerimenti sul comportamento da assumere eventualmente abbiano sospetti su persone che, per il loro particolare atteggiamento, destino qualche sospetto. Tutti i presenti , inoltre , mostrando vivo gradimento per l’iniziativa intrapresa dall’Arma, hanno posto all’Ufficiale numerosi quesiti in ordine alla tipologia dei reati predatori, in particolare al reato di truffa. Al termine della conferenza, il Capitano Adolfo Grimaldi, ha infine chiesto la collaborazione dei cittadini, invitandoli a rivolgersi all’Arma, nel caso di trovino nella situazione di dubbi e/o sospetti su persone attraverso il numero di pronto intervento 112, che provvederà a far intervenire prontamente personale della Compagnia.

19 aprile 2012 0

Scomparso da giorni, cercato anche da Chi l’ha Visto, trovato dalla polizia a Frosinone

Di redazione

Dalle prime ore della giornata è in corso un’imponente attività di controllo del territorio denominata “Operazione Setaccio” voluta dal Questore di Frosinone. L’operazione rientra nell’ambito dei controlli straordinari per garantire una sicurezza sempre più efficace nel capoluogo. I controlli riguardano le arterie maggiormente trafficate, i luoghi di aggregazione giovanile e le zone dei quartieri della città presi generalmente di mira da malintenzionati e dalla prostituzione. Nell’ambito di tali controlli, per i quali viene impiegato un ingente numero di operatori della Polizia di Stato, appartenenti alla Divisione Anticrimine, all’U.P.G.S.P. e al Nucleo Prevenzione Crimine Lazio, è stata ritrovata una persona scomparsa e ricercata su tutto il territorio nazionale. L’uomo, vittima di un pesante stato depressivo , era scappato di casa dalla mattina del 13 aprile a seguito del licenziamento dell’azienda in cui lavorava. E’ stato rintracciato dal personale della Polizia di Stato nel primo pomeriggio, a seguito di una segnalazione pervenuta al numero di pronto intervento 113 da parte di un cittadino che dopo aver seguito la trasmissione televisiva “Chi l’ha visto”, andata in onda nella serata di ieri, lo ha riconosciuto. Da subito lo scomparso, un uomo di 48 anni, si è affidato ai poliziotti.

19 aprile 2012 0

Pesanti condanne per droga a Lanciano. Otto anni di carcere a Di Rocco

Di redazione

Si è chiusa con pesanti condanne, questa mattina a Lanciano una lunga vicenda giudiziaria iniziata con indagini antidroga cominciate nel maggio 2007 fino a gennaio 2008. Il giudice Francesco Marinoha condannato ad 8 anni di carcere e a 34 mila euro di multa Fioravanti Di Rocco. Mentre Jamai Sediame è stato condannato a 18 mesi di carcere e a 4 mila e 500 euro di multa. Condannati anche ad un anno e a 3mila euro di multa ciascuno per Addolorata Guarnieri e Sergio Di Rocco. Assolti, invece Maurizio Petrillo, Giovanni Maddalena. L’indagine ha svelato un fitto traffico di droga tra hashish e cocaina che si snodava per il centro frentano.

19 aprile 2012 0

Vincite fantasma, a Lanciano sequestrata la video roulette della Snai

Di redazione

Proseguono le indagini in merito alle vincite fantasma dei centri Snai dove, lunedì, in più agenzie d’Italia, alla stessa ora, alcune slot macchine del tipo roulette, avrebbero iniziato ad elargire vincite da mezzo milione di euro. Una circostanza che si è verificata anche a Lanciano dove le forze dell’ordine stanno indagando e hanno sequestrato oggi la macchina che, lunedì, avrebbe fatto felice per pochi minuti un lancianese. Questi, appreso che la vincita non gli sarebbe stata elargita si è rivolto ad un legale la cui denuncia probabilmente, oggi ha fatto scattare il sequestro. Quella in questione è una roulette telematica che non dispensa soldi, al momento della vincita, ma che elargisce ai fortunati un biglietto con l’importo della somma vinta. Lunedì su quel biglietto c’era scritto 500 mila euro e la somma sarebbe dovuta essere incassata dal fortinato con un assegno. In contanti, infatti, le agenzie pagano vincite fino a mille euro.

19 aprile 2012 0

Basket giovanile: Raduno regionale per i giovani cestisti con Andrea Capobianco

Di redazionecassino1

Si è svolto nei giorni scorsi, sul parquet della Palestra Coni di Frosinone, il raduno regionale  riservato alle giovani leve classe ’98 e ’95. L’organizzazione dell’evento è stata possibile grazie alla collaborazione tra la Scuola Basket Frosinone  e il Comitato Regionale Lazio della Federazione Italiana Pallacanestro. Un tour che si sta svolgendo in molte province italiane, e che vede la stretta collaborazione tra il Comitato Regionale Fip Lazio e il Settore Squadre Nazionali Giovanili. Presente a Frosinone in rappresentanza della Federazione, il Presidente del Cna Lazio Francesco Martini. A calamitare l’attenzione dei tanti appassionati, però, è stata soprattutto la presenza di Andrea  Capobianco, Responsabile Tecnico delle Squadre Nazionali Giovanili e Responsabile Tecnico del CNA, oltre che assistant coach della Nazionale Italiana ed ex capo allenatore di Scandone Avellino, Salerno, Aurora Jesi e Teramo.

Presenti diversi ragazzi provenienti dalle società più importanti della provincia di Frosinone e Latina, atleti provenienti oltre che dalle società dei due capoluoghi anche da Cassino, Fondi, e da altri centri. Una folta rappresentanza è stata quella della Scuba Frosinone, presente con cinque atleti, Giorgio Bussiglieri, Enrico Ceccarelli, Mattia Condri, Luigi Fracassa e Francesco Giugliano.

Nel corso del pomeriggio Andrea Capobianco ha tenuto due sedute di allenamento riservate alle due classi di età, supportato dagli assistenti provenienti da società della provincia di Frosinone,  Bernardi, Di Salvatore, Calcabrina e Bragalone. Un pomeriggio utile per il rappresentante della Federazione per scovare nuovi talenti da far avvicinare a tornei importanti come il Trofeo delle Regioni, o iniziare  a far gravitare nell’orbita del settore giovanile delle squadre nazionali. Una iniziativa ben riuscita, che ha avuto la supervisione della Scuba Frosinone con il responsabile medico del raduno che è stato il dottor Oliviero Comandini.

A parlare del raduno è stato il Presidente del Cna Lazio e Responsabile del settore allenatori Francesco Martini: “Stiamo cercando di partire dalla periferia e valutare se ci sono dei buoni prospetti da lanciare a livello nazionale. Per questo coach Capobianco sta girando tutte le province d’Italia organizzando questi raduni. Come nella maggior parte dei casi, e questa purtroppo è una mancanza a livello generale, anche in questo raduno abbiamo visto dei ragazzi che sono enormemente dotati dal punto di vista fisico, ma che hanno delle mancanze dal punto di vista tecnico. Bisognerà lavorare tantissimo dalle basi per far uscire qualche altro campione”

Per quanto riguarda Andrea Capobianco, infine, queste sono state le parole con le quali l’ex coach di Teramo ha chiuso la seduta di allenamento rivolgendosi ai ragazzi: “Immaginate durante l’anno di fare un allenamento ogni tre giorni. Avrete a disposizioni oltre cento allenamenti l’anno. Se vi imporrete di imparare qualcosa ogni volta che scenderete in campo, non potrete che migliorare e avvicinarvi a quelli che sono i vostri obiettivi. Questo è l’unico modo per vincere e per avere soddisfazioni da questo sport splendido”.

 

19 aprile 2012 0

Chemioterapia a Sora, Idv e MsFt d’accordo per un taxi sociale da Cassino

Di redazione

Una Taxi Sociale per accompaganre a Sora cassinati costretti alla chemioterapia. La vergognosa scelta della Asl di costringere migliaia di malati a lunghi tragitti. Nella città Martire il consigliere comunale Igor Fonte (Idv) ha avanzato l’idea del Taxi Sociale. Un’idea sposata dal Movimento sociale Fiamma Tricolore che per bocca del suo coordinatore cittadino Francesco Velardo, concorda con l’iniziativa ma è in contrasto con il sistema per realizzarla “Sora è l’ospedale più vicino e più specializzato nella chemioterapia, molte persone disagiate nel territorio Cassinate hanno bisogno di questa cura, spesso però si trovano a fare i conti con i pochi soldi o per carente presenza di parenti o amici che possano accompagnarli”, apre cosi le sue riflessioni il coordinatore cittadino del Movimento Sociale Fiamma Tricolore di Cassino, Velardo Francesco. “Leggendo l’articolo riguardo l’idea del Consigliere dell’ IDV di istituire un taxi sociale per il trasporto di tali persone, mi viene in mente una riflessione, perché chiedere la fornitura da parte di enti della Regione Lazio che non avverrà mai, o di avviare gare di appalto per la gestione di questo tipo di attività, quando a Cassino disponiamo di una sede della Croce Rossa Italiana, non a fini di lucro, che da tempo è lasciata a sé e che provvede al suo sostentamento senza aver chiesto nulla in cambio se non volontari e persone intente a questo tipo di opera? La sede in oltre, con tutti i suoi volontari del soccorso e i pionieri, è stata più volte presente già nel territorio Cassinate in varie attività, dalla maratona di primavera, alle partite di calcio del cassino, ovviamente si, previo pagamento, ma posso confermare di persona che quei soldi non vanno nelle tasche dei volontari, (che a loro volta sono stati spesso autofinanziatori della sede con corsi di aggiornamento e corsi di addestramento per i nuovi volontari), ma bensi finiscono in un fondo che utilizzano per far rifornimento, pagare l’affitto della sede, pagare tutte le spese inerenti ai mezzi con il quale fanno opera di volontariato, giorno dopo giorno”. Il Movimento Sociale Fiamma Tricolore propone all’esponente dell’ IDV Igor Fonte una attenta valutazione su questa questione, ricordando in oltre che il Coordinatore cittadino, Velardo Francesco ha a cuore il bene della comunità del Cassinate, di tutte la persone presenti sul territorio che si danno da fare con il volontariato, i quali giorno dopo giorno non hanno mai chiesto nulla in cambio, ma che sono stati sempre presenti. Conclude così Velardo Francesco, “a Igor Fonte vorrei far presente che nel territorio, molti sono i volontari che prestano servizio presso la C.R.I. sede di Cassino, l’unico ente che provvede da solo al suo sostentamento nonostante la situazione economica attuale, ebbene, io credo che costerebbe molto meno effettuare il servizio avvalendosi di personale e mezzi già qualificati e idonei a questo tipo di trasporto, magari dando un piccolo contributo economico, e non iniziare da zero e aggiungere altre spese al comune”.

19 aprile 2012 0

Basket giovanili: I giovani cestisti, Under 17 e 14, della Scuba liquidano le due formazioni pontine

Di redazionecassino1

Under 17 Elite 96-97

Bella vittoria per la formazione Under 17 della Scuba, che nella sesta giornata di ritorno del torneo ha espugnato il parquet di Latina, passando contro l’Ab Latina con il punteggio di 57-64.  Vittoria mai in discussione, con  la squadra allenata da Chieruzzi che fin dalle prime battute ha imposto il proprio gioco costringendo gli avversari a rincorrere per tutti i quaranta minuti. Ha funzionato alla perfezione il gioco imposto dai ragazzi dell’Under 17: velocità, penetrazioni ed un’attenta difesa non hanno lasciato scampo ai cugini.  Nel terzo quarto si è avuta la sensazione che il Latina potesse rientrare in partita, ma un Coccarelli in grande spolvero (21 punti) ha posto  fine alle ambizioni pontine.  Grande soddisfazione da parte del Presidente Antonio Efficace, presente per l’occasione in panchina per incoraggiare e sostenere i ragazzi.  Per la formazione di Chieruzzi nella giornata odierna ci sarà  un altro match importante contro il Basket Veroli.  Ancora un derby dunque,  un’ altra occasione per confermare quanto di buono visto negli ultimi incontri. Questi i tabellini e i parziali della sfida vinta a Latina:

Scuba Frosinone: Coccarelli 21, Spaziani 17, Porretta 8, Matera 7, Scerrato 7, Corsi 2, Montoni 2.Coach: Chieruzzi

Parziali: 11-14, 31-38(20-24), 45-48(14-10), 57-64(12-16)

 

Under 14 – Fase finale Girone 1

Dopo la sosta pasquale la formazione Under 14 è tornata in campo per la quarta giornata della fase finale. E’ arrivata la facile vittoria casalinga contro l’As.so Sport Latina liquidata con un eloquente 83-33. Una partita mai in discussione,  con i giovani frusinati apparsi completamente diversi a quelli della stagione regolare, quando in occasione della quinta di ritorno la Scuba venne sconfitta proprio dall’As.so Sport Latina. Questa volta, invece, gli scubini  hanno  indirizzato subito l’incontro con un primo quarto splendido chiuso sul 28-4. Senza storia il prosieguo del match. Questi i tabellini della sfida:

Scuba Frosinone: Scerrato 10, Fracassa 15, Andrei 4, Toti 3, Campo li, Pondri 9, Pagliarella 2, Ceccarelli 5, Bussiglieri 7, Giugliano 14, Grazzini  12.

19 aprile 2012 0

Lanciano – Premiati i vincitori della 31a ‘Coppa Speranze Gruppo Fiat 2012’

Di redazionecassino1

Dopo la gara di sabato 10 marzo, disputatasi presso l’Ippodromo Villa Delle Rose di Lanciano, si è svolta oggi, venerdì 20 aprile,  presso lo stabilimento Sevel di Atessa, la premiazione ufficiale della Coppa Speranze Gruppo Fiat. La manifestazione giunta quest’anno alla sua trentesima edizione aveva visto la partecipazione di ben 1.219 studenti del comprensorio frentano-sangrino, in rappresentanza di 24 Scuole e 45 Comuni. Nella cerimonia di venerdì mattina, verranno premiati i primi venti classificati di ogni categoria (ricordiamo prima,seconda e terza media maschile e femminile) ed ovviamente tutte le Scuole partecipanti. La Supercoppa 2012, è andata per il quinto anno consecutivo agli studenti della Scuola Media Statale “Mazzini” di Lanciano, che nella classifica per scuole hanno preceduto i loro concittadini della Scuola Media Statale “Umberto I” ed i loro parigrado dell’Istituto Comprensivo di Castel Frentano, rispettivamente al secondo e al terzo posto della classifica generale.

Questa la classifica finale:Cl. Scuola Città Pt. F Pt. M Totale N. Atlete/i

1 Mazzini Lanciano

2 Umberto I Lanciano

3 Ist. Comprensivo Castel Frentano

4 N. da Guardiagrele Guardiagrele

5 Ist. Comprensivo Palena

6 Ist.Comprensivo Monteodorisio

7 Salvo D’Acquisto San Salvo

8 De Petra Casoli

9 D’Annunzio San Vito Chietino

10 Ist. Comprensivo Tornareccio

11 Ist. Comprensivo Paglieta

12 Ciampoli Atessa

13 Polidori Fossacesia

14 Zimarino Casalbordino

15 Ist. Comprensivo C. Messer Marino

16 Ist. Comprensivo Torricella Peligna

17 Ist. Comprensivo Fara Filorum Petri

18 D’Annunzio Lanciano

19 Spataro Gissi

20 Rossetti Vasto

21 B. Croce Quadri

22 Michetti Francavilla al Mare

23 Galilei S. Giovanni Teatino

24 Scuola Media Orsogna

Proprio la Scuola Media “Mazzini” di Lanciano poi, sarà la Scuola del comprensorio di Lanciano che prenderà parte alla Finalissima della Coppa Speranze Gruppo Fiat (in programma il prossimo 27 maggio), occasione nella quale affronteranno le Scuole vincitrici della medesima manifestazione nei comprensori di Melfi, Modena, Cassino, Lecce e Sulmona

19 aprile 2012 0

Riapre lunedì il Day Hospital del Centro di salute mentale di Chieti

Di redazione

La Asl Lanciano Vasto Chieti ha disposto un intervento immediato per la riorganizzazione dell’attività e del personale del Day Hospital del Centro di salute mentale di Chieti, che riaprirà e tornerà a erogare regolarmente i servizi agli utenti da lunedì prossimo, 23 aprile. L’attività era stata sospesa temporaneamente su iniziativa del direttore del Centro, il professor Massimo Di Giannantonio. I disagi sono stati comunque limitati, considerando l’esiguo numero degli utenti del Day Hospital. La rilevanza del servizio, dal punto di vista sanitario e sociale, ha tuttavia spinto l’Azienda a ripristinare subito le attività nella loro interezza.