Concerto della Banda Musicale “ Don Bosco” diretta dal maestro Marcello Bruni ha raccolto consensi al Teatro Manzoni

7 aprile 2012 0 Di admin

Alla presenza del sindaco della Città di Cassino, Giuseppe Petrarcone, e dall’assessore alla cultura, Danilo Grossi. La Banda “Don Bosco “ della Città di Cassino, ha avuto il plauso dei presenti. Il concerto è stato presentato Nunzia Sanseverino, Ivana Baldassarre e da Susanna Di Mambro.
Prima di iniziare il concerto ha preso la parola Ivana del comitato organizzatore.
Il movimento nazionale “Se Non Ora Quando” nasce in occasione della manifestazione del 13 febbraio 2011. Questo evento ha mostrato un paese profondamente diverso dalla rappresentazione che ne davano il governo, i media le forze politiche e gli opinionisti, ma anche che questo non è un paese per donne. Dal 13 febbraio si sono diffusi sul territorio nazionale una molteplicità di comitati come il nostro. Il nostro impegno si manifesta sotto diverse forme, ci occupiamo e ci occuperemo di diritti negati, di sanità pubblica, di lavoro e dei giovani. Oggi siamo qui per un evento dedicato ai ragazzi della nostra città. Il successo di questo evento è frutto del lavoro delle donne del comitato e di tutti quelli che ci hanno sostenuto e aiutato. Ringraziamo l’amministrazione comunale per il patrocinio ed il supporto all’iniziativa, la copysteria Leo Print per la stampa dei biglietti e delle locandine e tutti coloro che hanno acquistato uno o più biglietti.
Vogliamo sottolineare che il costo del biglietto è servito a coprire non solo le spese necessarie all’utilizzo del teatro e all’assistenza tecnica ma anche a premiare simbolicamente con un gettone di presenza tutti i membri della banda. Il ricavato al netto delle spese sarà devoluto all’associazione musicale Don Bosco e sarà destinato al finanziamento di borse di studio e all’acquisto di strumenti musicali.
La prima parte del concerto è stata dedicata all’ascolto di brani celebri alcuni nati per Banda altri adattati. Belen. Preludio del primo atto dalla Traviata di G. Verdi, un omaggio a Lucio Dalla recentemente scomparso con alcune delle sue composizioni più famose. La seconda parte è stata dedicata alle musiche da film, sono state eseguite dal vivo con la contemporanea proiezione delle immagini cinematografiche.
Tutte le colonne sonori, tra cui Titanic, Il Gladiatore, Notting Hill, sono state suonate con maestria, ma, quella che ha toccato in modo travolgente è stata “”La Vita è Bella” di Roberto Benigni. La serata si è conclusa con la donazione da parte della pittrice Anna Cammarano di una sua opera dedicata al mondo dei bambini “L’Aquilone” alla Associazione musicale Don Bosco. Il concerto si è concluso con l’esecuzione della melodia affidata ad una cornamusa scozzese che ben si addiceva all’ambientazione geografica del film Amazing Grace. L’esecuzione della cornamusa è stata affidata a Domenico Fonte, concittadino di Cassino.
Foto Alberto Ceccon
[nggallery id=412]