Un esercito di bambini “occupa” piazza Plebisciato a Lanciano per giocare con Legambiente

21 aprile 2012 0 Di redazione

Torniamo a riappropriarci delle nostre strade e delle nostre piazze; sembra essere questo lo slogan con il quale Legambiente, questa mattina, ha portato in piazza Plebiscito a Lanciano, i circa 180 alunni della scuola elementare Carabba. Una iniziativa che rientra nelle manifestazioni “100 strade per giocare” che l’associazione ambientalista promuove a livello nazionale e, come spesso accade por ogni iniziativa di Legambiente, Lanciano risponde in maniera esemplare grazie alla forte volontà del presidente del circolo locale Paola Marollo. Anche in questo caso il patrocinio dell’amministrazione comunale è stata fondamentale, così come quella delle associazioni sportive di mini volley e football che hanno organizzato intrattenimenti sportivi; la collaborazione dei ragazzi del collegio canadese che hanno organizzato invece laboratori artistici e al contributo di alcuni forni della zona che hanno preparato una ricca colazione per i ragazzi. “I bambini – ha detto Marollo – si sono riappropriati di spazi solitamente occupati da auto in sosta o in circolazione; in questa maniera hanno lanciato un messaggio per ricordare a tutti che anche loro sono cittadini di Lanciano con il diritto di usare le strade e le piazze in tutta sicurezza”. Una piazza bella, quella di stamattina, baciata dal sole ed animata da così tanti bambini, ma con una nota critica inevitabile. L’amministrazione, considerando l’alto numero di bambini in piazza Plebiscito, avrebbe fatto bene a chiudere o limitare il traffico anche sulle strade adiacenti.
Er. Amedei