Escursionista 30enne salvato dall’elicottero del Soccorso Alpino sui Monti della Laga

28 maggio 2012 0 Di redazionecassino1

E’ scivolato su una placca rocciosa bagnata ed è caduto battendo violentemente contro una pianta un escursionista di 30 anni, V.B. di Ascoli Piceno. L’uomo è stato soccorso nel pomeriggio di ieri sul versante teramano dei Monti della Laga,2197 dopo essere rimasto ferito nella Valle delle cento cascate.

L’incidente è avvenuto poco prima delle ore tredici, quando l’escursionista è scivolato su una placca rocciosa bagnata, fermandosi un centinaio di metri più in basso, ad una quota di circa 1750 mt.

L’allarme è stato dato immediatamente dal  gruppo di cui faceva parte il numero di soccorso sanitario 118, che ha quindi allertato il Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzo.

Dall’aeroporto di Preturo è decollato l’elicottero con a bordo il tecnico di elisoccorso del CNSAS e l’equipe medica del 118, mentre da terra, a supporto in caso di peggioramento delle condizioni meteorologiche, si sono mossi i tecnici di soccorso alpino della Stazione di Teramo.

Le condizioni del ferito sono risultate subito serie, per  aver battuto violentemente contro una pianta. L’uomo, ferito è stato recuperato dall’elicottero con il verricello e portato all’Ospedale di Teramo dove è ricoverato in prognosi riservata.