Conferimenti di rifiuti irregolari, denunciati i vertici della Saf di Colfelice

21 giugno 2012 0 Di redazione

Nella serata di ieri, a Colfelice, i carabinieri della Stazione di Arce, hanno denunciato per “attività gestionale di rifiuti non autorizzata in concorso” il Presidente del Consiglio di Amministrazione della Saf Fardelli, il Direttore Tecnico di stabilimento di trattamento rifiuti Suppressa, l’Amministratore e socio unico di una società di trasporti e un autista della stessa società.
Gli accertamenti effettuati dai militari , a seguito di un controllo avvenuto all’interno di un impianto di Colfelice nella fase di accettazione di un autoarticolato contenente rifiuti solidi urbani non differenziati, hanno consentito di verificare che una società di trasporti, benché non iscritta all’albo nazionale gestori ambientali nella categoria “raccolta e trasporto di rifiuti urbani e assimilati” in virtù di specifico contratto, effettuava dal 12 giugno trasporto di r.s.u. proveniente da un sito di trasferenza a un impianto di trattamento, dove personale addetto accettava e consentiva il conferimento dei materiali in assenza della citata iscrizione. L’automezzo utilizzato veniva posto sotto sequestro.