E’ arrivato alla XVI edizione il premio “Scuola e Societa’”, istituito dal Comune di Aquino ben quindici anni fa

8 giugno 2012 0 Di redazione

Il Comune di Aquino, nell’intento di incentivare con un riconoscimento appropriato nei cittadini più giovani il senso dell’impegno allo studio, unito all’impegno per il rispetto per il bene comune, e quindi del senso civico, e la solidarietà nei confronti degli altri, promosse questa iniziativa, che nel corso del tempo ha visto premiati tantissimi ragazzi della città frequentanti sia la scuola media, sia la scuola elementare.
Negli ultimi anni poi, ha incluso anche i bambini delle scuole materne, nella consapevolezza che anche i bambini, e spesso sopratutto loro, offrano forti esempi di altruismo e vicinanza agli altri bambini e non solo.
I premi sono stati consegnati nei giorni scorsi nella sala consiliare del palazzo municipale di Aquino nel corso di una manifestazione in cui c’è stato anche il saggio finale degli alunni del corso sperimentale musicale della scuola media aquinate.

Presenti alla manifestazione, oltre al sindaco Antonino Grincia, e all’assessore alla pubblica istruzione Nicola Iadecola, la dirigente scolastica Lucia Di Ruzza, molti docenti delle scuole aquinati e un foltissimo pubblico composto in larga parte da genitori, nonni e zii dei ragazzi.
Questi gli alunni e le classi premiate….per la scuola materna di via A.Moro, l’intera classe dell’ultimo anno della SEZIONE C; per la scuola materna di via Mazzaroppi, l’alunna della sezione C, GIULIA GENTILI di cinque anni.
Per la scuola elementare, premiate le intere CLASSI V A,V B, V C.
Per la scuola media i riconoscimenti sono andati all’alunna ALEXIA MATTIA della 3 B; a VALENTINA D’ANTUONO della 3 A; a EMANUELE GIUSEPPE BEVILACQUA della 3 C; a LUCA BIANCHI della 3 A.
I ragazzi e le classi, oltre al diploma,hanno ricevuto anche un “bonus” di duecento euro ciascuno.
“E’ con particolare emozione e partecipazione che quest’anno ho consegnato questi riconoscimenti, a suo tempo fortemente voluti, perchè io personalmente l’ho fatto per l’ultima volta. dato che nella primavera dell’anno prossimo i miei mandati amministrativi giungeranno al termine.
“Ho sempre seguito in maniera prioritaria, per tanti e comprensibili motivi ,la scuola della mia città, cercando di offrire il meglio che l’amministrazione comunale potesse dare per la crescita e la formazione umana e culturale dei nostri ragazzi.
“Credo che questo premio, che va idealmente anche a tutti gli altri ragazzi, abbia in qualche modo contribuito alla loro crescita morale, civile e umana; spero e credo fortemente che così sia stato…con queste mie parole, rivolgo anche un affettuosissimo saluto e un augurio a tutto il mondo della scuola aquinate e ai genitori degli stessi ragazzi che esorto a seguire sempre la loro crescita, e sopratutto a vigilare accompagnandoli sempre per aiutarli a superare le tante difficoltà che incontreranno lungo il loro cammino”. Questo il commento e l’augurio del sindaco Grincia.