Inaugurata dal Rettore, Ciro Attaianese, la palestra del Campus Folcara in attesa dei C.N.U.

14 giugno 2012 0 Di redazionecassino1

La palestra del Campus Folcara ora è una realtà. La mega struttura è stata inaugurata ieri mattina dal rettore Ciro Attaianese e dal presidente del Cus Cassino Carmine Calce. Al taglio inaugurale del nastro presenti anche gli assessori allo sport del Comune e della Provincia, Grossi e Paliotta, e tutte le massime autorità accademiche. Oltre al direttore generale Ascenzo Farenti, il delegato alle politiche sportive Giovanni Capelli, il presidente provinciale del Coni Luigi Conte, il presidente del comitato organizzatore del Campionati Nazionali Universitari Alessandra Zanon e la docente Fiorenza Taricone in rappresentanza del Cudari (Centro Universitario Diversamente Abili Ricerca e Innovazione). Con la collega e collaboratrice Adele Gentile, la Taricone – alla presenza anche di Maria Pia Lanni dell’Unione Italiana Ciechi – ha presentato lo spazio interno alla mega palestra riservato proprio ai diversamente abili. La mega struttura di 1480 metri quadri non è dedita infatti solo alle discipline sportive, ma al suo interno ospita anche una ludoteca. Nel piano superiore – altri 1500 metri quadri circa – l’intero spazio è invece dedicato alle attività sportive: pallacanestro, pallavolo, ed altri. L’intera struttura sarà a disposizione non solo di studenti e personale tecnico-amministrativo dell’ateneo, ma di tutta la città: resterà infatti aperta sino alle ore 22 sotto la gestione degli atleti del Cus Cassino e di alcuni studenti che – così come già accaduto con il bar e con la copisteria – vorranno costituire una cooperativa per gestire insieme con il Cus le attività. Soddisfatto si è detto il rettore Ciro Attaianese: «Abbiamo messo su questa mega struttura in tempi record. In soli 12 mesi siamo riusciti ad inaugurare la palestra e la ludoteca. Il centro sicuramente più grande della città di Cassino e della provincia di Frosinone, ma credo anche di tutto il Lazio Meridionale». E a proposito di Lazio Meridionale Attaianese interviene anche sulle criticità del Tribunale che ieri hanno impedito la partecipazione a molti uomini delle Istituzioni. «Pensate cosa sarebbe successo se avevamo un tribunale di Cassino e del Lazio Meridionale: probabilmente il rischio chiusura era minore». Il presidente del Cus Cassino Carmine Calce ha evidenziato come la mega struttura sarà a disposizione dei C.N.U. che si terranno dal 16 al 26 maggio del prossimo anno. Gli assessori Grossi e Paliotta, dal canto loro, hanno promesso il massimo impegno delle due Istituzioni in vista dei campionati. Il professor Calce ha quindi sottolineato che la struttura sarà a disposizione di universitari e non solo a partire dal 1 settembre (nelle prossime settimane al via le iscrizioni) e ha ringraziato il rettore Attaianese per gli sforzi profusi: «Quella di oggi – ha detto il presidente del Cus – è solo la prima inaugurazione e la prima importante iniziativa in vista dei campionati, ancora tanti sono gli appuntamenti in programma. Già si lavora alacremente al convegno di ottobre che vedrà il ritorno in città del ministro dello sport Gnudi».