pubblicato il4 luglio 2012 alle 19:41

Gestione di rifiuti non autorizzata in concorso, denunciate tre persone

Nella mattinata di oggi, a Colfelice, i carabinieri della Stazione di Arce, nell’ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio volto a contrastare illeciti in materia ambientale, deferivano in stato di libertà il Rappresentante Legale di una società ad oggetto sociale “l’organizzazione e la gestione dei servizi pubblici di raccolta, trasporto, recupero e smaltimento dei rifiuti urbani”, il Direttore Tecnico di uno stabilimento di trattamento rifiuti e un autista dipendente della società, ritenuti responsabili del reato in concorso di “attività di gestione di rifiuti non autorizzata in concorso”. Gli accertamenti effettuati dai militari operanti, a seguito del controllo avvenuto di un autoarticolato contenente rifiuti solidi urbani non differenziati intestato alla società di gestione rifiuti, hanno consentito di verificare che la stessa, benché non iscritta all’Albo Nazionale Gestori Ambientali nella categoria “raccolta e trasporto di rifiuti urbani e assimilati” per popolazione complessivamente servita compresa tra i 50.000 e i 100.000, effettuava trasporto di R.S.U. proveniente da altro sito di trasferenza all’impianto di trattamento con bacino di popolazione di oltre 50.000 abitanti ricompreso in 17 comuni. La società è risultata essere in realtà iscritta al citato Albo con autorizzazione che consentiva la raccolta e il trasporto di R.S.U. per popolazione complessivamente servita inferiore a 5.000 abitanti. Il mezzo è stato sottoposto a sequestro.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07