pubblicato il11 luglio 2012 alle 00:11

Volontari di protezione civile lancianesi in Emilia per allestire un campo per 380 terremotati

Il gruppo volontari Associazione Nazionale Alpini – sez. Lanciano ”Maurizio Rosato” è stato allertato dal Coordinamento Nazionale dell’Associazione sin dal 20 Maggio.
Lunedì 29 Maggio l’ A.N.A. Sezione di Lanciano è partita alle ore 16.00 per far parte della colonna mobile regionale costituita da 38 mezzi che si è definitivamente composta a Tortoreto destinazione Cavezzo (MO).
La colonna è giunta a Cavezzo la mattina del 30 Maggio alle ore 6.00.
I volontari giunti dall’Abruzzo hanno allestito il primo campo del paese denominato “CAMPO ABRUZZO”, dove sono accolte 380 persone.
Sull’anzidetto campo hanno operato dal 29 maggio al 9 giugno e dal 20 giugno al 23 Giugno i seguenti volontari dell’A.N.A. Sez. di Lanciano Roberto Di Martino, Sergio Micolucci, Luigi Di Ciano e Nicola Cotellessa. Il volontario lancianese Claudio Pinti ha curato la refezione di tutto il campo dal 30 giugno al 7 luglio, attraverso la preparazione di 650 pasti al giorno.
Al momento presso il servizio di protezione civile regionale sono in allerta per l’eventuale turnazione nelle aree terremotate altri due gruppi di volontariato del Comune di Lanciano ossia i “Vigili del Fuoco in Congedo” e i “Volontari del soccorso San Filippo Neri”.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07