Roghi con animali usati come innesco

7 agosto 2012 0 Di admin

Dall’associazione Aidaa riceviamo e pubblichiamo:
Aidaa ha deciso l’inoltro di un esposto alla procura della repubblica di L’Aquila per accertare la responsabilità dell’incendio doloso che ha coinvolto la pineta di Rolo mandandola in fumo. Da quanto si apprende il nucleo specializzato della forestale che sta indagando su questo incendio ha gia trovato tre punti di innesco da cui il piromane (o i piromani) ha appiccato il fuoco usando un sistema criminale. Infatti pare sempre più evidente che il piromane ha dapprima imbevuto di benzina il pelo di un animale (probabilmente un coniglio o un gatto) e dopo averle dato fuoco lo ha lanciato nella foresta. Il gesto sarebbe stato ripetuto in tutti e tre i punti di innesco. Da qui l’innescarsi delle fiamme. AIDAA chiede alla procura dell’Aquila non solo di individuare il colpevole ma di punirlo con il massimo della pena. Inoltre AIDAA invita tutti coloro che in questi giorni vedono roghi svilupparsi nei boschi a chiamare immediatamente il 1515 del corpo forestale dello stato o il 115 dei pompieri segnalando quanto sta avvenendo. Và infine ricordato che ogni anno sono almeno 200.000 gli animali selvatici che perdono la vita nei roghi boschivi, senza contare i danni a volte irreparabili che questi incendi causano all’ambiente ed all’habitat naturale.