pubblicato il11 settembre 2012 alle 11:12

Canale di… cherosene a Pomezia. La gente protesta contro il tentativo di insabbiamento

“Stanno tentando di insabbiare una situazione insostenibile per i residenti”. Stefano Truzzi, che abita in località Campo Ascolano a Pomezia, vicino al canale inquinato dal cherosene che fuoriesce dalle cisterne del vicino aeroporto di Pratica di Mare, così risponde a chi tenta di chiudere la vicenda con un falso “tutto risolto”. “L’assessore all’ambiente di Pomezia – continua Truzzi che tra l’altro continua a documentare la situazione con ricche gallerie fotografiche – ha dichiarato che si è trattato di solo all’allarmismo e che non c’è stata nessuna moria di animali, eppure queste situazioni sono sotto gli occhi di tutti. Alcuni giorni fa è stato istituito un tavolo tecnico in Comune dove si è deciso di intervenire con un’opera di bonifica. Il problema è che non sappiamo quando, ma siamo pronti a chiedere anche l’intervento della Asl perchè la puzza di cherosene talvolta è insopportabile per chi vive vicino al canale”.Intanto la gente non ci sta e ha iniziato ad esternare il proprio pensiero su striscioni

faccedivita.it

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07