Consigli per la crisi, Altroconsumo: “I libri comprateli al supermercato”

5 settembre 2012 0 Di redazione

Libri scolastici: la spesa a settembre per le famiglie spesso supera i 300 euro.
Risparmiare anche in questo caso si può.

Altroconsumo indica gli sconti che la grande distribuzione è in grado di proporre ai consumatori che prenotano e acquistano i libri scolastici presso il punto vendita della propria insegna. Mappata l’offerta di 11 catene sui testi scolastici.

Sconti che vanno dal 15% al 20%. E la concorrenza con cartolerie e librerie viaggia anche online: è possibile prenotare sul sito del supermercato e ritirare i volumi presso i punti indicati.

Alcune insegne offrono le stesse condizioni ai soci o ai titolari di carta e ai clienti che non sono in possesso di tessere; altre, come Coop favoriscono i soci, privilegiandoli con uno sconto maggiore. Altri ancora – Auchan, Despar Nord Ovest e il Gigante – applicano lo sconto solo ai titolari di carta.
Cambia anche la modalità delle offerte di risparmio. A volte si tratta di veri e propri sconti praticati nel momento del pagamento, altre volte sono sotto forma di buono sconto da utilizzare per fare una spesa successiva all’acquisto dei libri.