pubblicato il11 settembre 2012 alle 23:40

Niente casa, 32enne si spoglia in comune e aggredisce assessore di Cassino

Pretendeva un alloggio popolare e per questo ha prima dato i numeri all’interno dell’assessorato ai servizi sociali di Cassino, poi ha aggredito L’assessore. Autore del fatto è un cittadino straniero da anni residente in città, sposato e padre di due figli che, capendo di non ottenere la casa, si è prima spogliato rimanendo in mutande, poi ha iniziato a sbattere la testa contro il muro fino a quando ha tentato di aggredire L’assessore. Solo l’intervento del personale ha impedito conseguenze fisiche all’amministratore comunale. Gli agenti di polizia intervenuti hanno denunciato l’uomo per interruzione di pubblico servizio e minacce a incaricato di pubblico servizio.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07