Basket: BPF Basket Cassino, sconfitta amara in casa, Sassari vince 76-67

29 ottobre 2012 1 Di redazionecassino1

Sassari corsara in terra ciociara, questo l’amaro responso per i ragazzi cassinati che sono sconfitti da un’avversaria coriacea e tenace che dopo una lunga battaglia s’impone in maniera netta di 9 lasciando i nostri ragazzi a meditare sulla seconda sconfitta consecutiva su tre gare disputate. Approccio in fotocopia con la trasferta romana con i ragazzi di Porfidia subito propositivi ed aggressivi che con una brusca sferzata indirizzano subito la partita su un vantaggio rassicurante + 10 dopo 300 secondi giocati nel primo quarto. Violo ispirato subito a referto con 8 punti, sembra dare sicurezza ai suoi compagni che soffrono solo le maggiori turnazioni degli avversari, incapaci nei primi 5 minuti ad inquadrare il canestro, eloquenti i 4 punti racimolati. Cassino segna che è un piacere e mette a segno 21 punti in 10 minuti, quasi la metà di quelli racimolati in tutta la gara contro la Petriana, parziale fissato sul 21 a 13 con gli ospiti che rimangono attaccati grazie alla tripla di Spissu Marco.

Secondo parziale e subito le cose si fanno complicate per i nostri incapaci loro questa volta di inquadrare il canestro, passano 5 minuti e sono solo 4 i punti messi a referto per Cassino, Sassari invece comincia a raccogliere i frutti di una serata che poi sarà vincente grazie soprattutto alla classe di Brembilla, coach Bellino sfrutta le rotazioni a disposizione e tutti quelli che entrano danno il loro contributo, alla seconda sirena sono ancora in vantaggio i locali, ma la forbice si restringe fino ad arrivare ad un misero canestro seppure da tre punti, 35-32.

Terzo parziale con la svolta della gara, Sassari comincia nella solita maniera e porta tutti i suoi cecchini a canestro, Spissu Marco diventa imprendibile, mentre Cassino si affida come il solito ai big, ma Confessore non è devastante come suo solito, Canzano che risente di un problema accusato venerdì in allenamento ad un ginocchio si batte come un leone, ma non al meglio è costretto a stringere i denti per stare in campo, solo ed ancora 4 punti in 5 minuti e gli ospiti passano in vantaggio, 39-42.

Gara che oramai sembra segnata e che si fissa alla terza sirena sul 49-54.

Ultimo quarto con gli ospiti a fare la partita, salgono le percentuali di Sassari, Pilo in 24 minuti giocati segna 15 punti, Spissu Marco infila un paio di triple che mettono in cassaforte il risultato, ma sono i punti dei gregari a fare la differenza, Tola 6, Piras 8, per gli ospiti. Porfidia inizia un duello personale con gli arbitri che lo sanzionano con un tecnico, arbitro che onestamente sbagliano in diverse situazioni, ma non sono determinati per il punteggio. Cassino prova a rimanere attaccata fino alla fine arrivando ad un solo canestro di svantaggio, ma non c’è più tempo, la gara scivola via con i padroni di casa che escono a testa bassa davanti ai tifosi che non fanno mancare il loro incitamento nonostante la sconfitta, finale 67-76.

Max Marzilli

Parziali: 21-13,14-19,14-22,18-22

Tabellini:

BPF BASKET CASSINO: Confessore 15, Lepore 2, Granata 2, Canzano 12, De Giorgio 4, Violo 14, Mammone n.e. Attolini n.e. Guida 12, Serafini 6. Coach Porfidia

S’ORSOLA SASSARI: Medda 4, Tola6, Pilo 15, Piras 8, Spissu 3, Samoggia 2, Brembilla 12, Pisano 1, Masu 4, Spissu M. 21. Coach Bellino