Morto il sostituto procuratore Caperna, stava indagando su Fiorito e Maruccio

15 ottobre 2012 0 Di redazione

E’ morto improvvisamente ieri sera il procuratore aggiunto della procura di Roma Alberto Caperna che stava indagando sullo scandalo alla regione Lazio e che aveva visto l’arresto di Franco Fiorito e dell’indagine su Maruccio. Ad uccidere il magistrato inquirente all’età di 61 anni sarebbe stato un infarto. Esperto di reati verso la pubblica amministrazione, Caperna si era occupato delle maggiori indagini del periodo, da quello dell’ex ministro Scajola, il caso Lusi, La scuola marescialli di Firenze, la Parentopoli Romana e la compravendita dei Senatori. Adesso tutte le sue energie erano occupate dal caso di Fiorito e degli altri esponenti regionali indagati di peculato.
Er. Am.