Occupano abusivamente un alloggio Ater a Cassino, la polizia lo fa libera

16 ottobre 2012 0 Di redazione

Gli agenti del Commissariato di polizia di Cassino sono dovuti intervenire per liberare un alloggio di porprietà Ater, occupato da una coppia di Rom. Quello che un tempo era una usanza abbastanza frequente e purtroppo tollerata che vedeva sempre i soliti personaggi “sfondare” portoni di alloggi popolari e occuparli, oggi, per fortuna, non lo è più. Dopo l’intervento degli uomini di Francesco Putortì , la coppia di Rom è stata costretta alla ragione e ha liberato l’appartamento rimettendolo nella disponibilità dell’Ente gestore, garantendo al contempo all’avente diritto di poterne benificiare. C’è da ricordare anche un altro aspetto odioso della vicenda, che vede decine di alloggi assegnati a chi non ne ha bisogno e, per questo, restano chiusi. Forse solo in casi simili si giustificano simili interventi.
Er. Am.