Giorno: 5 gennaio 2013

5 gennaio 2013 0

Ottantenne investita da auto in centro a Cassino, trasportata d’urgenza in ospedale

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Una donna di 80 anni è stata investita questa sera alle 19 circa, in via XX Settembre a Cassino. I testimoni hanno visto l’anziana sbalzata in aria e ricadere ad alcuni metri dall’auto, una Opel Corsa guidata da un anziano. Un tratto di strada è stato chiuso al traffico dagli agenti della polizia stradale che hanno coordinato le operazioni di soccorso effettuate dagli operato del 118. La Donna è stata trasportata in ospedale e sottoposta ad una serie di accertamenti medici ma, per fortuna, le sue condizioni non sembrerebbero gravi. Ermanno Amedei Foto Alberto Ceccon

5 gennaio 2013 0

Schiacciata dal trattore, muore donna di Sant’Elia Fiumerapido

Di redazione

Tragedia a Sant’Elia Fiumerapido nel primo pomeriggio di oggi. Erano da poco passate le 15 quando Antonia S. 70 anni del posto, è rimasta uccisa schiacciata dal peso di un trattore agricolo guidato dal marito. I due avevano fatto dei lavori sul loro campo nella frazione Valleluce in via Cese. Un avvallamento del terreno ha fatto ribaltare il mezzo; il marito è stato sbalzato ad alcuni metri, la donna, è rimasta sotto al mezzo . Inutili i soccorsi dei vigili del fuoco e degli operatori del 118. La donna è rimasta morta sul terreno. Ermanno Amedei foto Alberto Ceccon

5 gennaio 2013 0

Questa notte le note della befana passano a Cassino con la Pasquetta Epifania

Di redazione

Come da tradizione si rinnova, questa notte, a Cassino la Pasquetta Epifania. La storica manifestazione, che risale agli inizi del ‘900, è una delle poche tradizioni popolari sopravvissute alla furia bellica. Dalle 19.00 di oggi fino all’alba di domani Cassino si animerà di un canto melodioso: l’inno della Pasquetta. Il gruppo di musici e cantori riconoscibili dalle singolari mantelle e cappelli, sfidando come sempre le gelide temperature notturne, percorreranno a piedi l’intera città per annunciare a piccoli e grandi l’arrivo della Befana. L’edizione del 2013, la numero 16 organizzata dal Comitato promotore, coordinato, per il secondo anno consecutivo, da Roberto Lillo, nell’ambito delle attività promosse dall’associazione culturale “Vecchia Cassino” presieduta da Antonio Marzocchella. Gli orchestrali e i musici, diretti dal Maestro Marcello Bruni, si ritroveranno in piazza Diaz alle 19.00, dove alla presenza del sindaco Giuseppe Golini Petrarcone, del presidente della Banca Popolare del Cassinate Donato Formisano e delle varie autorità intoneranno il primo canto. Da lì si sposteranno nel quartiere Colosseo (rione ex Unrra) per poi raggiungere di nuovo il centro della città alle 21.00, quando sosteranno dinanzi al presepio allestito nella Sala S. Antonio da Marco Lena e Rosario di Fazio. Quartiere dopo quartiere, il gruppo attraverserà in lungo e in largo l’intera città fino ad arrivare in via Torricelli, nei pressi dell’abitazione del compianto socio dell’associazione e storico cantore Bruno D’Agostino, scomparso improvvisamente pochi giorni prima delle festività natalizie. Dinanzi casa, l’associazione “Vecchia Cassino” e il Comitato organizzatore della Pasquetta Epifania consegneranno alla moglie Liliana una targa tributando all’amico il seguente omaggio: “A Bruno D’Agostino, fine conoscitore delle tradizioni popolari di Cassino ed inimitabile esecutore dell’inno della ‘Pasquetta’ che lo annovera tra i più entusiasti del rito che si perpetua, ogni anno, nella notte dell’Epifania”. “Nel ringraziare i musici e i cantori per aver reso possibile anche quest’anno il lungo “viaggio” tra le vie della nostra città – sottolinea il presidente dell’associazione culturale ‘Vecchia Cassino’ Antonio Marzocchella – voglio rivolgere un sentito riconoscimento a tutti i sostenitori, alla Banca Popolare del Cassinate, al presidente Donato Formisano e all’intero Consiglio d’Amministrazione che da sempre, grazie al contributo concesso alla manifestazione, consentono che una delle più antiche tradizioni della nostra città, continui a essere presente nella memoria dei cassinati”.

Foto:  A. Ceccon

5 gennaio 2013 0

Marciapiedi dissestato, anziano cade e finisce al Pronto Soccorso del Santa Scolastica

Di redazionecassino1

Ennesimo incidente causato da un marciapiedi dissestato in centro a Cassino. Vittima un anziano signore ottantaquattrenne che, a causa di un marciapiedi dissestato in via Verdi, nelle vicinanze di piazza Nicolas Green, è inciampato su un rigonfiamento cadendo rovinosamente a terra battendo una spalla e la faccia. L’uomo è stato soccorso da alcuni passanti che hanno anche provveduto a chiamare il 118. L’84enne, dopo le prime cure degli operatori, è stato trasportato al Pronto Soccorso dell’ospedale Santa Scolastica dove i sanitari hanno riscontrato un profondo taglio al mento, su cui sono stati applicati alcuni punti di sutura, una frattura al setto nasale e una forte contusione alla regione della clavicola e del braccio sinistro. Non è la prima volta che persone anziane, e non solo loro, sono vittime di incidenti, cadute e traumi dovuti alle pessime condizioni dei marciapiedi di Cassino. La maggior parte di questi, infatti, in centro e ancor più in periferia, sono delle vere e proprie ‘trappole’ non solo per gli anziani, ma per tutti i cittadini. Sarebbe ora di provvedere alla loro sistemazione in modo definitivo, si eviterebbero incidenti come quello di ieri e del passato.

F. Pensabene

5 gennaio 2013 0

Piazza Garibaldi, abbandono infinito, anche l’orologio non funziona da anni

Di redazionecassino1

Torniamo a parlare delle pessime condizioni in cui versa piazza Garibaldi, la piazza della stazione ferroviaria, per intenderci. Ce ne eravamo già occupati più volte, ma la situazione è rimasta, penosamente, quella di sempre. Marciapiedi al limite della fatiscenza, caos di auto all’arrivo e alla partenza dei treni, auto parcheggiate nonostante il divieto di sosta ad accentuare i disagi dei passeggeri che arrivano o partono dalla stazione ferroviaria della città. Un pessimo biglietto da visita per Cassino si presenta ai turisti e a chi usa il treno per spostarsi dalla città o la raggiunge con quel mezzo. Una situazione divenuta insostenibile e al limite della decenza. Da anni l’orologio sull’ingresso è fermo e crea non pochi disagi a chi debba prendere il treno, non esiste un punto di informazione su orari di autobus, per i paesi limitrofi, e sulle corse dei mezzi pubblici cittadini, se a questo aggiungiamo la sporcizia in cui l’intera piazza versa, la misura è davvero colma! Viene, quindi, spontaneo chiedersi, e i residenti se lo chiedono da sempre, cosa si aspetti ad intervenire una volta per tutte per rendere più dignitosa questa parte importante della città.

F. Pensabene

Foto: A Ceccon

5 gennaio 2013 0

Nuove isole pedonali per il centro storico

Di redazionecassino1

L’Amministrazione ha approvato il progetto per creare nuove isole pedonali nel centro storico, che si aggiungeranno a quelle di piazza Cavour e di via Umberto I. Il piano, che sarà in vigore tra poche settimane, renderà più vivibile il centro storico, senza togliere posteggi, modificare in modo significativo la viabilità e soprattutto danneggiare residenti e le attività commerciali. «È importane capire che le aree pedonali sono uno strumento a favore e non contro il commercio e per garantire una migliore vivibilità. – dichiara il sindaco Mauro Mazzola – Il provvedimento è adeguato alla realtà del centro storico e inoltre non ne stravolgerà la circolazione». «È anzitutto una misura per sottrarre spazi alle automobili e al parcheggio cosiddetto “selvaggio”, come spesso accade in piazza Giacomo Matteotti, nonostante il divieto di sosta. – dichiara l’assessore ai Lavori Pubblici Anselmo Ranucci – Ho avuto riscontri molto positivi dai commercianti e dai cittadini tarquiniesi che vogliono un centro storico libero dal traffico». Piazza Giacomo Matteotti, via Giuseppe Garibaldi, tra corso Vittorio Emanuele II e via dello Statuto, piazza Soderini, via Giacomo Setaccioli e via Vitelleschi, tra via Giordano Bruno e piazza Soderini diventeranno isole pedonali permanenti. Cambieranno gli orari di apertura e chiusura di Corso Vittorio Emanuele II: dal 1° gennaio al 31 marzo sarà transitabile 24 ore su 24; dal 1° aprile al 15 giugno e dal 16 settembre al 31 dicembre sarà isola pedonale dalle ore 16.30 alle ore 19.30, mentre dal 16 giugno al 15 settembre dalle ore 17.00 alle ore 20.30; in concomitanza con il mercato settimanale del mercoledì sarà chiuso dalle ore 6.00 alle ore 14.00. Via Menotti Garibaldi, tra via San Giuseppe e via Felice Cavallotti, sarà riaperta – eccetto che in estate – alle automobili per consentire il passaggio delle navette del servizio di trasporto pubblico. In piazza Trento e Trieste sarà istituito il divieto di sosta e di transito a eccezione per i veicoli delle forze di polizia. Per conoscere nel dettaglio il provvedimento è possibile consultare il sito internet www.comune.tarquinia.vt.it.

5 gennaio 2013 0

In vista del Carnevale di Pontecorvo, presentiamo il carro “La fine dei Monti”

Di redazione

Mesi di lavoro per poter sfilare in due giorni. I carristi di Pontecorvo, quelli che animano il carnevale della città, sono già al lavoro mper realizzare le loro idee in cartapesta. L’organizzazione, guidata dall’assessore Stefano Longo, con una serie di note stampa intende presenta i quattro carri in concorso che sfileranno il 3 e il 10 febbraio. In questo primo appuntamento verrà trattato il carro denominato “La fine del Monti” del duo Guido Della Posta e Asarsi Agostino. Campioni in carica con l’opera realizzata lo scorso anno. Un carro quello in realizzazione per il 2013 dall’allegoria tutta politica, protagonisti, Monti e Berlusconi. “In vista delle prossime elezioni si dichiarava finita l’epoca di Mario Monti, rappresentato da un pappagallo che ripete sempre le stesse cose agli italiani promettendo una fantomatica uscita dalla crisi economica in realtà mai avvenuta, nel frattempo lui è entrato in politica candidandosi alle elezioni politiche del 24 e 25 febbraio 2013, dove però non manca il passato recente con un Berlusconi che rappresenta il passato recente, alle spalle una piramide Maia con due opzioni il futuro”, hanno spiegato i due maestri della cartapesta Pontecorvese. Ecco i componenti della squadra di Guido Della Posta e Agostino Asarsi: Marco Danella, Debora Centofante, Giacomo Conti, Paolo Della Posta, Tommaso Oreste Della Posta, Luca Carbone, Gianni Malaggese, Pasquale Spiriti, Gianni Zonfrilli e Loris Asarsi. Fra i carristi c’è Debora Centofante, studi artistici alle spalle e una grande passione per il Carnevale. “Con questa prima esperienza – dice – sto mettendo in pratica la mia grande passione per l’arte, per la prima volta questa squadra di carristi sta applicando la vera tecnica della carta pesta, con stampi di creta, gesso e carta”, ha spiegato la giovane carrista. Insomma un carro dipinto di rosa nella realizzazione.

5 gennaio 2013 0

La pensione dello spaccio, in quattro vendevano droga dalla loro camera in affitto a Lanciano

Di redazione

Una centrale di confezionamento e spaccio di droga è stata scoperta dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile in una stanza di una pensione del centro di Lanciano. In manette, con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, sono finiti i quattro ragazzi che vi alloggiavano, un 21enne, due 23enni ed un 37enne, tutti originari della provincia di Como. Gli arrestati sono stati sorpresi con 50 grammi di cocaina, 150 grammi di hashish, 5 grammi di eroina, materiale per il confezionamento in dosi dello stupefacente, un flacone di metadone e 1400 euro circa in contanti. I carabinieri hanno accertato che i quattro erano arrivati a Lanciano qualche giorno prima della fine dell’anno e sarebbero dovuti ripartire per l’epifania. Lo stupefacente sarebbe stato venduto sulla “piazza” di Lanciano ai tossicodipendenti del luogo. A portare gli uomini dell’Arma sulle tracce degli arrestati è stato, infatti, il via vai dei tossicodipendenti che a tutte le ore del giorno entravano ed uscivano dalla pensione. Quando i carabinieri sono intervenuti all’interno della stanza, i ragazzi erano in compagnia di un tossicodipendente di 24 anni del luogo. L’uomo è stato segnalato alla Prefettura di Chieti quale assuntore di sostanze stupefacenti. Uno degli arrestati, il 37enne, non era la prima volta che trascorreva le vacanze a Lanciano. L’uomo, in passato, era stato arrestato dai Carabinieri del luogo per il medesimo reato. I quattro sono attualmente reclusi presso la casa circondariale di Lanciano a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

5 gennaio 2013 0

Furto in casa di una 90enne, indagano i Carabinieri

Di redazionecassino1

I Carabinieri della Stazione di Casalincontrada stanno indagando su di un furto avvenuto,  lo scorso pomeriggio, in un’abitazione di Roccamontepiano. La proprietaria di casa, un’anziana di 90 anni, che per difficoltà motorie non può spostarsi autonomamente, ha raccontato ai militari che tre persone, due uomini ed una donna, mentre lei era in casa seduta su una poltrona e impossibilitata a muoversi, approfittando dell’assenza dei suoi familiari, si erano introdotti nella sua abitazione rovistando, indisturbati, in tutte le stanze e riuscendo ad impossessarsi di circa duemila euro che lei custodiva. L’anziana ha poi aggiunto che, prima di allontanarsi, uno dei malviventi le strappava dal collo due catenine senza però recarle alcuna ferita. Gli uomini dell’Arma hanno accertato che i ladri erano riusciti ad entrare nell’abitazione senza difficoltà perché i familiari dell’anziana avevano lasciato la chiave di casa inserita nella toppa, all’esterno.

5 gennaio 2013 0

“Smile Forever” l’evento di beneficenza per Oncologia del SS. Trinità

Di redazionecassino1

Creare un Evento in un periodo in cui anche se la vita moderna è stressante, bisogna essere vicini a chi ha più bisogno della collaborazione altrui, quello che forse da molti anni è scappata via.

Nonostante sia un periodo in cui ormai l’unica cosa di cui si parli sia questa crisi economica, in tale occasione tutti hanno dimostrato la loro sensibilità nei confronti dell’evento  – dice Antonio Gentile dell’Agenzia G.A Marketing – autore ed organizzatore dell’Evento “Smile Forever” far del bene fa bene,  insieme alla brava Jessie Lee Larson, portavoce della scuderia Ferrari di Roma, “associare il nostro nome ad un’iniziativa così importante finalizzata alla solidarietà e  capace di coinvolgere centinaia di persone che arriveranno in piazza Santa Restituta il 13 Gennaio  ci fa onore”e l’interesse è maggiore per la concomitanza di significative  occasioni che consentono alla G.A Marketing di veicolare con un evento di  rilevanza nazionale e per il suo impatto sociale, deve stimolare partecipazione, passione, rispetto, collaborazione ed essere, come questo evento, un’opportunità per realizzare beneficenza e solidarietà”. Questo evento, aggiunge il Dr.Gentile Antonio fondatore dell’Associazione Nautilus Community,  “è un’ulteriore conferma del nostro vasto rapporto con il mondo della beneficenza, per la sua funzione sociale, educativa di promozione della cultura dell’impegno, è un aspetto essenziale della nostra società”.

La solidarietà non si dice ma si fa, con l’Evento “Smile Forever “nato a favore del Reparto di Oncologia dell’Ospoedale SS.Trinità di Sora ( Fr) integra tale accezione che molto spesso nasconde il non fare poi nulla, ritenendo che donare con  autentica partecipazione sia il miglior modo affinché cresca la sensibilità verso le tante difficoltà che vivono centinaia di famiglie con l’intento di accrescere lo spirito di aggregazione.

L’evento nasce in collaborazione con l’amministrazione comunale di Sora, che ha visto un’ampia partecipazione e di condivisione degli obiettivi da parte di famiglie,  operatori commerciali e degli artisti,  la manifestazione che si svolgerà  Sabato 12 Gennaio 2013, la scuderia Ferrari Baldini 27 e Appia Antica, arriveranno in Ciociaria verso le 16,00 e la prima tappa sarà Castelliri, poi Isola Liri, Arpino e all’Ospedale di Sora; proseguirà la serata con la cena di gala e di beneficenza, presso il ristorante Miramonti di Campoli Appennino, presenteranno la serata, Ciro Tumolillo Dj di Radio Punto Zero e la professionale Gabriella Zappacosta, ospite d’onore certo, sarà Ivo Pulcini noto cardiologo di Roma e promotore di una grande manifestazione di solidarietà che tiene ogni anno a Roma all’Hotel Scheraton intitolata “Un cuore per tutti”, altri ospiti della serata, saranno vari artisti della portata di Tony Cercola, Lina Savonà, Mauro Ingafù,  Sabrina Villani, la voce lirica soprano di Dominika Zamara e la brava attrice Paola Lavini e l’attore Renato Paioli, Antonio Mancini e il grande Paky, tutti  accompagnati dal gruppo Trivian Swing Band e dal gruppo musicale (6 componenti) O.G.M. Organismi geneticamente…Musicali, durante la serata l’editore Piero Graus regalerà un libro della sua casa Graus Editore, a tutti i partecipanti alla cena.  La domenica del 13 Gennaio in Piazza Santa Restituta a Sora, l’evento continuerà con la scuderia Ferrari Baldini 27 e Appia Antica di Roma, dove alcuni ferraristi scenderanno in piazza con la loro auto, se ne prevedono una ventina di varie cilindrata , modelli e colori e in via eccezionale la possibilità,, di fare un giro per la città di Sora per chi vorrà, dando una piccola offerta;  nella stessa giornata di domenica ci sarà lo spettacolo dei vari artisti e cantanti della tv nazionale, che si intervalleranno ed offriranno al pubblico che arriverà in piazza , tanta musica e divertimento, vi ricordiamo alcuni nomi: i ragazzi della trasmissione di Antonella Clerici,” Io Canto”, Paola Ferulli, Eluya Garofano, Pasquale Tedesco, Maya Pieri e Floriana Cassarà, accompagnati dagli artisti intervenuti nella serata della cena di gala del sabato.

Questa avventura di carattere Nazionale e Regionale che è stata patrocinata dalla Presidenza del Consiglio della Regione Lazio, dalla Provincia di Frosinone e dal Comune di Sora, avrà la possibilità di aprire un orizzonte e lo si farà, con una serie di appuntamenti, tutti mirati alla beneficenza, con lo scopo di andare in aiuto ai vari reparti degli ospedali che oggi si trovano in difficoltà per la ferruginosa  macchina burocratica e politica.

L’organizzazione ha  intrapreso un percorso verso la solidarietà per offrire occasioni di confronto verso le persone in difficoltà che non fosse la mera consegna di servizi e prestazioni sociali.

“Volevamo dare un contributo a chi tra le molte famiglie vive un disagio, non certo sostituirci ai servizi sociali ma al contrario offrire un ulteriore supporto- dichiara il presidente Dr.Rea Osvaldo dell’Associazione Nautilus Community – una sperimentazione interessante che replicheremo vista l’ampia adesione dei commercianti angresi che hanno contribuito  generosamente offrendo prodotti e servizi, distribuiti in modo originale mediante un’estrazione” della lotteria. Un modello di interazione sociale quello proposto dall’associazione che si intende proseguire ed arricchire con altri eventi, mirati alla cultura e mi auguro che queste iniziative ulteriormente integrate di contenuti possano consentire di intraprendere un percorso solidale più strutturato e in grado di andare oltre il periodo di crisi.

 Ecco perché è nato L’evento “Smile Forever”,l’obiettivo non poteva essere che tra i più nobili: raccogliere fondi per il reparto di Oncologia Pediatrica dell’ospedale SS.Trinità di Sora (Fr)  ed è per questo che l’incasso dell’evento verrà interamente devoluto.

La serata avrà come protagonista la musica, ma ci sarà anche spazio per il cabaret e la poesia.

Durante tutto il corso della manifestazione saranno allestiti nella piazza, dei gazebo che ospiteranno le varie associazioni, ( Nautilus Community e Chain des Rotisseurs), uno stand per la postazione della Radio Punto Zero di Napoli e della Web Tv Play Magazine, ci sarà anche la vendita di gadget e dei biglietti della lotteria al costo di 1 euro a biglietto, lo scopo è di raccogliere ulteriori fondi per il reparto di Oncologia. L’Associazione Nautilus Community si è mossa in tempi non sospetti per organizzare l’Evento nelle giornate del 12-13 Gennaio 2013, e alla notizia di nuovi tagli all’Ospedale SS.Trinità di Sora (chiusura di 5 reparti, Ostetricia, Pediatria, Neonatologia, Nefrologia, Ortopedia con perdita complessiva di 50 posti letto e del punto nascite.

Il messaggio da dare deve essere chiaro a tutti: non è neanche lontanamente immaginabile che un polo sanitario come quello di Sora, che in virtù della sua posizione strategica può contare su un vastissimo bacino di utenza, venga considerato come un ramo da tagliare. Noi saremo vicini all’ospedale e nel contesto chiediamo a tutti i primari dell’ospedale di dare una mano all’evento “Smile Forever” per garantire l’ottima riuscita dalla manifestazione, ma in primo luogo quello di dare un messaggio forte a tutte le persone e ai media e far capire che il popolo Ciociaro saprà reagire con il cuore anche questa volta, grazie da parte degli organizzatori : G.A Marketing di Antonio Dr. Gentile dal Presidente dell’associazione Nautilus Community Dr.Rea Osvaldo e dalla gentilissima Jessie Lee Larson.