pubblicato il22 gennaio 2013 alle 09:13

Paga per un telefono di ultima generazione, si ritrova un tarocco cinese. Denunciato il venditore

Quando si è visto recapitare a casa un cellulare di marca cinese invece del tanto atteso IPHONE 4, il giovane 20enne di Castel Frentano è impallidito. Il venditore, contattato su un sito internet specializzato negli acquisti online, gli aveva assicurato che il telefono era autentico e il prezzo, soli 200 euro, era un vero affare. Purtroppo però l’euforia di entrare in possesso del modernissimo apparecchio telefonico, tanto in voga tra i più giovani, non ha fatto riflettere abbastanza il 20enne che ha subito confermato l’acquisto ed effettuato il pagamento mediante vaglia postale. Solo quando si è visto recapitare a casa un telefono cellulare cinese di modico valore si è reso conto di essere stato imbrogliato e, non avendo alcun modo di rientrare in possesso del denaro e restituire al mittente quell’apparecchio, ha deciso di rivolgersi ai Carabinieri della stazione di Castel Frentano per sporgere denuncia. I militari, sulla base delle indicazioni fornite dal 20enne, hanno effettuato una serie di indagini che hanno permesso di risalire al venditore, un uomo di 56 anni del nord Italia, che è stato denunciato in stato di libertà con l’accusa di frode in commercio.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07