Rifondazione Comunista sostiene la candidatura di Maddè alle regionali

20 gennaio 2013 0 Di redazionecassino1

Alle prossime Elezioni Regionali del 24/25 Febbraio, la Fed. Prov. del Partito della Rifondazione Comunista, sosterrà il candidato Guglielmo Maddè. Non ha certamente bisogno di presentazioni, perchè già conosciuto come Operaio metalmeccanico dell’indotto Fiat, militante e persona che vive la politica per passione e non certo come un mestiere. Sembra infatti di trovarsi di fronte ad un vero e proprio asso nella manica, ovvero la classica persona giusta al momento giusto. Ad ogni domanda ha subito una risposta sicura e convincente. Una persona dotata di coerenza, umiltà, semplicità e fantasia. Un Gramsciano, un movimentista e un vero battagliero pronto in ogni momento a mettersi in discussione. Brillante nell’esposizione, logico, ma soprattutto concreto, e che alla teoria fa seguire semplicemente i fatti. E’ una persona che ha una personalità forte e dinamica, con una grande qualità, sa leggere nell’animo delle persone e sa capire benissimo le difficoltà dei più deboli. E’ un’ottimista che sa trasmettere ottimismo. Il Compagno Maddè Guglielmo in una sola parola, potremmo definirlo come una carismatico. Nell tantissime manifestazioni è stato (e lo continuerà ad essere) sempre presente in prima fila con la sua tuta da metalmeccanico, i suoi tamburi, i suoi indimenticabili fumogeni colorati e come protagonista attivo delle molte vertenze del nostro territorio. Sempre al fianco dei tantissimi operai delle aziende (Videocolor, Fiat e indotto) in crisi nella nostra Provincia, nelle diverse tematiche legate alla Sanità Frusinate (Ospedale “Del Prete” di Pontecorvo) e alle tante questioni sui “Beni Comuni” (Acqua Pubblica, Ambiente, Legalità). Il suo impegno è così costante,frenetico e dinamico, che a volte sembra avere il dono dell’ ubiquità; e dove si vive un momento difficile, c’è proprio il bisogno di persone di grosso spessore, e il nostro compagno è uno di questi. Il candidato Maddè è l’espressione che la crisi, non debbano pagarla sempre i più deboli. Questo è l’augurio che la Fed. Prov. del Partito della Rifondazione Comunista, fa al Compagno Maddè Guglielmo.