Rimane folgorato nella cabina elettrica di una azienda chiusa, grave 28enne

7 gennaio 2013 0 Di redazione

Un ragazzo di 28 anni di Santa Maria a Vico (Ce), Giuseppe Cioffi, è ricoverato in prognosi riservata per ustioni di secondo, terzo e quarto grado diffuse sul corpo. A ridurlo in fin di vita è stata una scarica elettrica che il ragazzo ha ricevuto questa notte mentre armeggiava nella cabina elettrica interna al capannone in disuso della “w.i.p. sud”. Immediatamente soccorso, è stato trasportato al Cardarelli di Napoli. Sul luogo dell’incidente i carabinieri hanno rinvenuto arnesi atti allo scasso che sono stati sottoposti a sequestro, verosimilmente riconducibili al Cioffi.
Er. Amedei