Grincia precisa: “Il defribillatore è stato donato al Centro geriatrico Asl ‘Dottore Angelico’ di Aquino”

8 febbraio 2013 0 Di redazionecassino1
Il defibrillatore comprato dal comune di Aquino tempo fa, è stato donato al centro geriatrico ASL”Dottore Angelico” di Aquino, come già fatto presente più volte, a chi chiedeva chiarimenti in proposito. Infatti, dietro richiesta del sig.Di Litta Mario, in data 19 aprile 2011, così chiarivo per iscritto allo stesso…..”Si porta a conoscenza della s.v. che l’apparecchiatura è stata, con formale atto di giunta comunale, donata al locale Centro geriatrico “Dottore Angelico” di Aquino.
“Nel suddetto atto vengono ampiamente riportate le motivazioni per cui si è giunti a tale conclusione, e ciò non per incuria, o per mancato rispetto della cosa pubblica.
“Infatti, benchè l’apparecchiatura fosse stata acquistata con “soldi dei cittadini di Aquino” come rileva la s.v., si è voluto con questa donazione dare la più opportuna collocazione alla stessa per un suo corretto uso, a beneficio dell’intera collettività”. Nonostante questa spiegazione, il citato signore, non molto tempo fa, tornava a chiedere a mezzo stampa, dato che solo così si ottiene visibilità, che fine avesse fatto il defibrillatore comprato con “i soldi dei cittadini”. Adesso la stessa domanda se la pone il segretario del p.d.locale, il sig. Gervasio, quasi in “tandem” con l’altro signore. Come fu rilevato in occasione della deliberazione di Giunta C., ci è sembrato la cosa più adatta, a causa del deperimento che l’apparecchio avrebbe potuto subire nel Comune a causa dell’inattività; il centro sanitario di Aquino è un’istituzione pubblica, in continua attività, molto efficiente, e a cui il Comune già nel 2000 aveva fatto un’importante donazione, quella di un ecografo; quindi, dove più e meglio di lì sarebbe potuto servire e aiutare in caso di necessità. Poi, come fu fatto notare sempre dal sig. Di Litta, non si capisce come questa Amministrazione potrebbe controllarne l’uso, essendo, l’amministrazione comunale, incompetente in questa materia.
Molte volte gli stessi signori mi hanno verbalmente fatto notare che avrei dovuto controllarne l’uso che se ne fa da parte del centro sanitario di Aquino, supponendo ,io,che se ne faccia l’uso più utile possibile.
Ma se ciò non fosse, esiste una “postazione” fissa all’interno dello stesso centro sanitario, anche se non si sa a che titolo, e da chi sostenuta a livello di costi e di spesa, che potrebbe meglio di me controllare l’uso del defibrillatore, postazione tenuta proprio da quel sig. Di Litta che per primo si è allarmato per l’uso del defibrillatore.
Da parte mia, credo, come già detto, che la struttura sanitaria di Aquino, con relativo servizio geriatrico a favore di tanti anziani di Aquino e del territorio, parlino da soli.
Per quanto di mia competenza, non posso che esprimere solo un encomio per il loro servizio e per la loro attività benemerita, guidata sempre magistralmente dal prof. Luigi Di Cioccio.
Antonino Grincia Sindaco di Aquino….